Conto alla rovescia per il cambio ora legale-solare, ecco quando spostare le lancette indietro

Tra il 27 e il 28 ottobre lancette indietro di un'ora: alle ore 3 bisognerà portare gli orologi alle ore 2. E forse sarà l'ultima volta

Ci siamo, manca pochissimo e poi torneremo a vivere nell'oscurità un'ora in più er i prossimi 5 mesi. Tra il 27 e il 28 ottobre dovremo spostare le lancette indietro di un'ora: alle ore 3 bisognerà infatti portare gli orologi alle ore 2; ritorna quindi l'ora solare (che durerà fino al 31 marzo prossimo quando, alle 2, si porteranno le lancette avanti fino alle 3 e tornerà l'ora legale). L'ora solare è l'orario di base usato da molti Paesi durante l'inverno e conosciuto anche con il nome di "ora civile convenzionale".

Ora solare, è l'ultima volta?

La Commissione europea in futuro (non ci sono certezze sul quando) potrebbe abolire il passaggio dall'ora legale all'ora solare, cancellando la prima. Alcuni mesi fa una consultazione rivolta ai cittadini degli stati membri aveva rivelato che l’84% era a favore della fine al cambio di orario. Più di tre quarti (76%) degli intervistati consideravano lo spostamento delle lancette degli orologi due volte l’anno un’esperienza “molto negativa” o “negativa”. Ci sono alcune persone che risentono in special modo del cambio di abitudini legate all'ora solare-ora legale. Alcune ricerche avrebbero evidenzaito impatti negativi sulla salute (tra cui un aumento dei rischi di infarto) e anche un incremento degli incidenti stradali. L'ora legale dà la possibilità di garantire un maggiore risparmio energetico grazie al minore utilizzo dell'illuminazione elettrica e allo sfruttamento di un numero più consistente di ore di luce.

A febbraio, il parlamento europeo aveva già votato una proposta di abolizione del cambio ora solare-legale. Disse no, rimandando la scelta dopo una "valutazione approfondita" sugli effetti del provvedimento. Non c'è infatti unanimità scientifica. E l'ora legale permette però di avere più ore di luce, favorendo la produzione di vitamina D, e di risparmiare energia. La Commissione europea è favorevole al cambio di rotta perché "va assecondata" la volontà popolare. L'abolizione potrebbe essere effettiva dal 2019, anche se l'Ue non ha ancora deciso quale dei due orari scegliere. Se si decidesse di adottare l'ora legale, questo sarà il penultimo cambio di sempre e l'ultimo autunnale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per ulteriori informazioni today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento