Paliano, solo 18 iscritti per l’istituto agrario con la sede che cade a pezzi (foto)

Gli edifici che dovranno ospitare la sezione dell’agrario Angeloni di Frosinone all’interno della Selva sono in completo abbandono

L’inizio dell’anno solare spesso coincide con il periodo in cui si fanno le iscrizioni ai nuovi anni scolastici che inizieranno da settembre. A Paliano in questi giorni da quello che trapela dalle prime indiscrezioni sarebbero “solamente” 18 gli iscritti all’istituto Agrario Angeloni (sede distaccata di quello di Frosinone).

Dalle dichiarazioni del Sindaco Alfieri nei mesi scorsi questa scuola dopo l’alberghiero presente già da diversi anni rappresenta un’opportunità importante da non farsi sfuggire, peccato che se questi numeri verranno confermati c’è poco da essere felici.

Come se non bastasse la sede della scuola che ha avuto l’ok nel dicembre scorso dalla Regione Lazio si troverebbe in un capannone (foto in alto ed in pagina) all’interno del borgo della Selva vicino all’ex casa colonica della famiglia Ruffo di Calabria, completamente abbandonato e ci vorrà qualche milione di euro per risistemarlo. Stabile di proprietà della Regione Lazio ma dato in concessione trentennale al comune come per gli altri 188 ettari di terreno dell’ex parco uccelli famoso in tutta Italia.

A dire il vero da ottobre ad oggi sono passati 5 mesi e dei famosi bandi che il comune doveva far elaborare dal suo ufficio tecnico per la concessione di questi terreni agli agricoltori della zona non si vede l’ombra. L’ex assessore all’ambiente e attuale capogruppo del PD in Consiglio Regionale Mauro Buschini incontrato qualche giorno fa ci ha confermato che “due sono al vaglio della Regione per poi essere pubblicati definitivamente”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Cassino, bruciano le auto di un imprenditore: l'incendio è doloso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento