Paliano, in vigore le misure di prevenzione contro gli incendi boschivi

"La piaga degli incendi boschivi – ha dichiarato il sindaco Domenico Alfieri – richiede un impegno responsabile e congiunto tra istituzioni, associazioni di volontariato e cittadinanza"

L’arrivo della stagione estiva coincide col periodo di massimo rischio legato agli incendi boschivi, fenomeno che nel tempo ha provocato ingenti danni al patrimonio forestale, al paesaggio, alla fauna e all’assetto del idrogeologico del territorio comunale di Paliano, rappresentando oltretutto un grave pericolo per l’incolumità pubblica e privata.

In linea con le azioni di prevenzione adottate negli anni passati, lo scorso 25 giugno il sindaco Domenico Alfieri ha emanato un’ordinanza finalizzata a contrastare le condizioni scatenanti la nascita e il propagarsi degli incendi boschivi, individuando una serie di misure, procedure e accorgimenti che coinvolgono tutta la nostra comunità.

"La piaga degli incendi boschivi – ha dichiarato il sindaco Domenico Alfieri – richiede un impegno responsabile e congiunto tra istituzioni, associazioni di volontariato e cittadinanza. Un impegno che deve partire necessariamente da una prevenzione attiva del fenomeno, fatta di procedure e accorgimenti concreti, pianificati per far fronte sul nascere alla comparsa dei focolai e preparare le condizioni migliori per gestire eventuali criticità in atto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"I divieti e gli obblighi contenuti nell’ordinanza – è il commento del consigliere con delega alla Protezione Civile, Gianfranco Graziani sono degli strumenti fondamentali per scongiurare il rischio degli incendi boschivi, ma sono efficaci solo se trovano pieno riscontro nelle azioni quotidiane dei singoli cittadini. Ognuno di noi deve fare la propria parte e relazionarsi in maniera consapevole con l’ambiente che lo circonda: da una condotta irresponsabile, o semplicemente poco attenta, possono infatti derivare seri danni alle persone e alle cose. Ringrazio fin d’ora le associazioni di volontariato e la Protezione Civile locale per il lavoro svolto in questi anni al servizio della comunità palianese e per la piena disponibilità mostrata per affrontare al meglio questa estate 2019".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento