Vota la donna dell'anno, tra le cinquanta candidate anche la mamma di Willy Monteiro Duarte

La descrizione presente sulla rivista: "Lucia Monteiro Duarte ci ha dimostrato cosa vuol dire scegliere di frenare il fiume di rabbia, di non cedere all’odio. Esattamente come aveva fatto suo figlio"

Il quotidiano La Repubblica, nella sua versione online, ha lanciato anche per il 2020 l’iniziativa “Vota la donna D dell’anno” per scegliere, assieme ai lettori, l’italiana che quest’anno ha rappresentato più di tutte la forza, la determinazione e il talento. Tra le cinquanta candidate selezionate dalla rivista c’è anche la mamma di Willy, il ragazzo di Paliano ucciso brutalmente a Colleferro.

"Ci ha dimostrato cosa vuol dire scegliere di frenare il fiume di rabbia -si legge sul sito nella descrizione di Lucia Monteiro Duarte- di non cedere all’odio. Esattamente come aveva fatto suo figlio. Lucia è la madre di Willy, straziato di botte a Colleferro, in Lazio, per difendere un amico. Morto perché cresciuto nel migliore dei modi possibili, educato a non voltare la faccia di fronte alle difficoltà altrui. Lucia non ha ceduto, e mentre il mondo attorno a lei si lanciava in una caccia al branco abbandonandosi a grida di vendetta, lei ha scelto parole misurate per chiedere allo stato una sola cosa: giustizia."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Tentato omicidio in viale Mazzini, ecco cosa c'è dietro la tragedia di ieri notte

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento