Pico, dipendenti comunali in stato di agitazione

Dal 2011 non percepiscono il salario accessorio e nelle ore scorse c'è stato l'incontro con i sindacati

Tanti sono i soldi che mancano nelle tasche dei dipendenti del comune di Pico dal 2011 ad oggi, anno dal quale non percepiscono il salario accessorio. Per questo motivo nelle ore scorse si è tenuta l’assemblea, indetta dalla FP CGIL e dalla UIL FPL.

Il mancato rispetto degli accordi

“Malgrado gli accordi sottoscritti – spiegano in una nota Giancarlo Cenciarelli Cgil e Luciano Ferrara Uil -   l’Amministrazione non si è attivata per pagare le varie indennità dovute ai lavoratori. Si tratta di quella parte della busta paga che riconosce le specifiche attività svolte dai dipendenti. Recentemente i lavoratori hanno cercato di attivare anche delle forme di conciliazione con l’Amministrazione per evitare di dover ricorrere alle vie legali, che avrebbero avuto come primo risultato il pagamento, da parte del Comune, delle parcelle agli avvocati, con un grosso danno all’erario. Tuttavia anche questa azione di responsabilità è stata, ad oggi, ignorata dall’Amministrazione.

Siamo offesi da questo comportamento

“I lavoratori si ritengono offesi da questo atteggiamento che svilisce la loro professionalità e il valore stesso del servizio che viene garantito ai cittadini, malgrado i tagli effettuati dal governo negli ultimi anni”. Al termine dell’assemblea, tenuta da Giancarlo Cenciarelli per la FP CGIL e da Luciano Ferrara per la UIL FPL, è stato preannunciato lo stato di agitazione che sfocerà in ulteriori azioni nonché nel coinvolgimento del Prefetto della Provincia di Frosinone. La speranza dei lavoratori e dei sindacalisti è che l’Amministrazione non insista in questa inerzia fino a costringere i dipendenti ad arrivare al blocco dei servizi. Un buon Amministratore, che ha a cuore il livello qualitativo dei Servizi offerti ai propri concittadini, dovrebbe essere cosciente che i dipendenti hanno diritto al riconoscimento della giusta retribuzione, al paro dei lavoratori di tutti gli altri Comuni d’Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento