Il nonnino più longevo del Lazio spegne 107 candeline

Un altro storico record per Domenico Loreti di Piglio che alle medicine ha sempre preferito un buon bicchiere di vino Cesanese

Festa grande a Piglio nel nord della Ciociaria nelle ore scorse per il compleanno di Domenico Loreti che, con i suoi centosette anni compiuti il 22 giugno 2019, iscrive un primato di essere l’uomo più longevo del Lazio cosi come ci aveva detto in una intervista di qualche tempo fa lo storico e scrittore Giorgio Alessandro Pacetti.

Un libro di storia vivente

Nonno Domenico, che per la comunità pigliese, non è altro che un libro di storia vivente e per tutti un punto di riferimento, ha spento nella propria abitazione, sita in Via Piagge, le 107 candeline su una splendida torta, alla presenza delle figlie Santina, Augusta e del figlio Franco, dei nipoti e dei pronipoti e dei parenti tutti.

Poche medicine ed un bicchiere di vino

Il segreto sta nel difendere la salute da piccoli, poche medicine, un buon bicchiere di vino rosso…possibilmente Cesanese, mangiare sempre con moderazione, poche arrabbiature, serenità di spirito e muoversi possibilmente a piedi, spiega nonno Domenico che è riuscito a vivere con determinazione e attaccamento alla famiglia, a cavallo di due secoli, caratterizzati da due guerre mondiali, da terremoti, da alluvioni, da frane.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento