Piglio, fondamentale la presenza della protezione civile

Felli: “In programma iniziative per una campagna di adesione per diventare volontari”

Non sono mai sufficienti le parole di stima ed ammirazione che si possono dire per l’intensa ed ammirabile attività che svolgono i volontari della Protezione Civile, che si adoperano per far fronte a quelle situazione di disagio e pericolo dovute alle calamità naturali, come quest’ultima dell’intensa nevicata e gelo dei giorni scorsi”. Con queste parole il Primo Cittadino di Piglio Mario Felli, ha voluto ringraziare il gruppo locale di Protezione Civile , considerando che il Sindaco ne è anche il capo, inoltre l’occasione è legata anche al fatto che lo scorso 6 febbraio è entrato in vigore il nuovo Codice della Protezione civile, un provvedimento che ha l’obiettivo di rafforzare l’azione del servizio nazionale di Protezione civile, con particolare attenzione alle attività di emergenza.

La nuova disposizione sulla Protezione Civile

“Questo testo è molto importante –continua il Sindaco Felli- perché  definisce le finalità, le attività e la composizione del servizio nazionale della Protezione civile. Ricordiamo che sono attività volte a tutelare l’integrità della vita, i beni, gli insediamenti e l’ambiente dai danni o dal pericolo di danni derivanti da eventi calamitosi di origine naturale o dall’attività dell’uomo.Tra le attività sono comprese quelle volte alla previsione, prevenzione e mitigazione dei rischi, alla pianificazione e gestione delle emergenze e al loro superamento. Dietro l’aspetto tecnico, c’è comunque  l’entusiasmo e l’impegno che  animano i volontari, dotati di tutti i mezzi necessari per fronteggiare le situazioni di emergenza”.

I sindaci nuovi coordinatori

Partendo da questo presupposto, il Sindaco Mario Felli nel suo ruolo di coordinatore della Protezione Civile di Piglio, sta pianificando due importanti iniziative. “La Protezione Civile di Piglio rappresenta  un riflesso della comunità pigliese–afferma il Sindaco Felli- pertanto è importante che i cittadini  siano coscienti di questa realtà ed aderiscano a questo sodalizio diventandone protagonisti, apriamo dunque una  campagna di adesione alla Protezione Civile rivolta a tutti uomini e donne, perché possano contribuire in modo volontario per il loro paese, organizzeremodelle giornate informative aperte a tutti. 

Si vuole coinvolgere le scuole elementari

Vogliamo inoltre dar vita ad un progetto riservato ai bambini delle scuole elementari e medie di animazione e di formazione per giovanissimi volontari della Protezione Civile, si tratterà di una serie di attività e di escursioni attraverso le quali si intende far apprendere ai bambini le tecniche di come si mettono in atto le azioni di intervento per prevenire ed evitare situazioni di pericolo pubblico come piccoli incendi, pronto soccorso sanitario, alluvioni, terremoti.

Giochi e formazione

Attraverso il gioco e attraverso momenti di  formazione sul posto, insomma, si  vuole sensibilizzare i giovanissimicon l’obiettivo di contribuire a far crescere una nuova generazione di cittadini più diligenti e rispettosi del territorio e perché no,  di farli diventare futuri volontari della Protezione Civile. Il progetto avrà una durata di due settimane e sarà curato con dai volontari della Protezione Civile, con l’ausilio degli altri sodalizi presenti sul territorio comunale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Giovane finanziere muore nel sonno, la tragedia nella notte

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento