rotate-mobile
Attualità Piglio

Piglio, il 2 aprile una Via Crucis sulle orme di San Giovanni Paolo II

Lo ha deciso la Vicaria nella riunione che si è tenuta igiovedì23 marzo 2023 al centro Pastorale di Fiuggi

Una Via Crucis, sulle orme di San Giovanni Paolo II, è stata programmata per domenica 2 aprile alle ore 15,30. Lo ha deciso la Vicaria nella riunione che si è tenuta igiovedì23 marzo 2023 al centro Pastorale di Fiuggi alla presenza di don Alberto Ponzi ed altri preti della Vicaria di Fiuggi e di Piglio.

Dieci anni fa (2013) venne inaugurato, in località San Biagio, il percorso delle quindici stazioni della “Via Crucis”, in ferro battuto dalle dimensioni 3 metri x3, realizzate dallo scultore Adamo Dell’Orco, in onore di san Giovanni Paolo II, grazie alle generose offerte della popolazione, facente parte del circondario di Piglio, degli Altipiani di Arcinazzo, di Trevi nel Lazio, di Jenne e di Arcinazzo Romano.

"Nel 2004 Giovanni Paolo II, un anno prima della sua scomparsa terrena (2 Aprile 2005), reduce dalle fatiche sostenute durante le feste pasquali, volle trascorrere a Piglio, nei prati di Santo Biagio - ci racconta lo storico e scrittore Giorgio Alessandro Pacetti - una giornata in montagna in assoluta tranquillità, leggendo il suo breviario, scambiando di tanto in tanto qualche parola con i suoi accompagnatori e chiudendosi in lunghe pause di silenzio e di preghiera.

Nel 2011 a distanza di 7 anni da quell’ultima visita, la Civica Amministrazione, capeggiata dal Dott. Tommaso Cittadini, fece installare sui prati di Santo Biagio una Statua in resina e due stele in marmo bianco dell’artista Egidio Ambrosetti, e le frasi storiche di Karol Woytila riportate su dei sassi lungo il percorso. In ricordo perpetuo della visita privata del Papa polacco.

Karol Woytila aveva dato testimonianza vivente dei suoi legami con le bellezze naturali, del nostro territorio scegliendo questo verde di Piglio per pregare intensamente in una tenda e per contemplare le bellezze della natura, in attesa di salire alla gloria di Dio.

Bene, quindi, ha fatto la Vicaria ad organizzare, in occasione dell’anniversario della salita in cielo di Karol Woytila, la Via Crucis in località San Biagio che dista appena due chilometri dal Santuario della Madonna del Monte, passaggio intermedio dei pellegrinaggi verso il Santuario della SS. Trinità e della Via Francigena".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piglio, il 2 aprile una Via Crucis sulle orme di San Giovanni Paolo II

FrosinoneToday è in caricamento