rotate-mobile
Attualità Fiuggi

Un podcast per incentivare la cultura dei libri e la lettura: studenti protagonisti su Spotify

Il sindaco di Fiuggi: "Siamo al passo con i tempi e usiamo le moderne tecnologie per riscoprire i piacere e i grandi benefici della lettura"

Promuovere la cultura della lettura: è questo l’obiettivo del Comune di Fiuggi, che in collaborazione con l’associazione culturale Trovautore ha ideato l’iniziativa “Diamo voce ai libri", il primo podcast per i ragazzi delle scuole superiori della città. Nato all’interno del progetto “La lettura rende visibili” e realizzato grazie al finanziamento del Cepel (centro per il libro e la lettura) nell'ambito del bando "Fiuggi città che legge", il podcast ha come scopo quello di avvicinare i giovani al mondo della lettura e della cultura

Il sindaco di Fiuggi Alioska Baccarini, parlando dell'iniziativa, ha spiegato: "Siamo al passo con i tempi e usiamo le moderne tecnologie per riscoprire i piacere e i grandi benefici della lettura, auspicando che un coinvolgimento diretto dei nostri giovani possa offrire quella spinta necessaria a valorizzare "un mondo", quello della lettura, spesso tralasciato. Siamo certi che grazie ad un lavoro coordinato tra l'amministrazione comunale, le associazioni e i nostri ragazzi si può tornare a mettere i libri al centro della vita delle nuove generazioni". 

L'assessore con delega alle politiche giovanili Laura Latini ha aggiunto: "Questo progetto mira ad accorciare le distanze - a volte troppo ampie - che intercorrono tra generazioni. La lettura e le passioni culturali possono rappresentare quel collante utile a ricucire gli strappi generazionali, per tornare a dialogare e a comunicare in maniera diversa con i nostri figli. Aiutandoci con le nuove tecnologie, utilizzate con coscienza e in modo equilibrato, possiamo certamente riscoprire la cultura del bello, puntare su una crescita personale e sociale indispensabile per la comunità in cui viviamo e tornare a respirare quei valori di convivenza civica che oggi sono quasi completamente assenti". 

Le puntate del podcast saranno pubblicate sulle principali piattaforme come Spotify, Google Podcast e Amazon Music: verranno affrontate varie tematiche, dalla letteratura alla musica, fino al teatro. A curare i contenuti saranno proprio i ragazzi stessi, con la selezione dei contenuti e interviste a tema.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un podcast per incentivare la cultura dei libri e la lettura: studenti protagonisti su Spotify

FrosinoneToday è in caricamento