Lunedì, 17 Maggio 2021
Attualità

Pofi, la Torre Civica si tinge del tricolore

La bandiera italiana è stata issata questa mattina. Il sindaco Tommaso Ciccone: "Simbolo dell'orgoglio nazionale"

Una battaglia da vincere insieme in un momento in cui è impossibile stare fisicamente gli uni accanto agli altri. È fondamentale sentirsi uniti, appartenenti ad una comunità, ad una Nazione che sta combattendo una guerra invisibile chiamata Coronavirus. Si avverte la necessità di essere più vicini e solidali riscoprendo quell'orgoglio nazionale che ci appartiene e che ritroviamo anche in un simbolo quale è il nostro tricolore.

In questa direzione va l'iniziativa intrapresa a Pofi dal sindaco Tommaso Ciccone che questa mattina ha fatto issare la maestosa bandiera di ben 27 metri sulla Torre Civica. "Attraverso il tricolore - ha spiegato il primo cittadino -  possiamo sentirci più vicini dal punto di vista umano, possiamo sentirci più solidali in questa battaglia che possiamo fermare solo insieme rispettando quelle che sono le regole ormai ben note a tutti, ma che purtroppo è necessario continuare a ricordare: limitare gli spostamenti, rispettare la distanza di sicurezza e lavarsi accuratamente le mani.

Disposizioni che mi trovo a ripete in quello che ormai è diventato un appuntamento quotidiano sulla pagina Facebk convertita in Tele Pofi Web Tv. Ogni giorno intorno alle ore 16 sono in diretta streaming per aggiornare i cittadini sulle novità, gli sviluppi legati all'emergenza sanitaria ricordando loro l'importanza di assumere un impegno serio per fermare il contagio". Dirette Facebook e bandiera tricolore dalla Torre Civica  non sono le uniche iniziative sposate dal sindaco Ciccone per coinvolgere i pofani. "Ho invitato tutti i cittadini ad esporre dai balconi, dalle finestre bandiere, striscioni, cartelli con lo slogan 'Andrà tutto bene'. Andrà tutto bene, ma dobbiamo essere responsabili".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pofi, la Torre Civica si tinge del tricolore

FrosinoneToday è in caricamento