Pontecorvo, la ASM è il cuore organizzativo del Carnevale

Il presidente Trotto "Quest'anno torniamo a premiare il merito dei carristi. In dirittura di arrivo il programma degli eventi"

“Non solo la doppia sfilata, ma anche il ritorno della meritocrazia tra i maestri della cartapesta. Quest’anno il carro vincitore sarà premiato con un bonus maggiore di quello previsto per il secondo e il terzo classificato. Torniamo alla competizione, torniamo a premiare bravura, creatività e originalità”. Gino Trotto, amministratore di lungo corso, oggi presidente dell’Asm – la Municipalizzata alla quale il Comune ha delegato la gestione operativa della manifestazione – è alle prese in queste ore con gli ultimi preventivi e i dettagli del programma.

“L’organizzazione di un evento così impegnativo presenta una complessità elevata perché oltre a tenere la contabilità in ordine, dobbiamo gestire gli aspetti tecnici e logistici, prestando massima attenzione alla sicurezza pubblica. Ringrazio il mio vice Gaetano Spiridigliozzi per l’impegno quotidiano nella cura degli aspetti operativi – aggiunge Trotto – e ringrazio carabinieri, polizia locale e protezione civile per la disponibilità e la collaborazione. Il sindaco Rotondo chiederà inoltre ai suoi colleghi dei comuni limitrofi di mettere a nostra disposizione i propri vigili urbani per garantire un servizio di ordine pubblico adeguato al numero di visitatori che assisteranno alle sfilate”. 

La Asm ha già onorato i primi impegni sottoscritti coi carristi. “Ciascun gruppo riceverà la somma concordata per sostenere le spese di costruzione. La sola variabile è il premio finale, che cambia in base alla classifica. Anche questa decisione, come tutte le attività che stiamo svolgendo, scaturisce dalla totale condivisione di intenti con il sindaco Anselmo Rotondo e l’assessore Katiuscia Mulattieri. La Asm – precisa Trotto – opera, come sempre, nel rispetto delle indicazioni generali fornite dall’organo di indirizzo politico”. 

Quasi pronti i carri che sfileranno il 16 e il 23 febbraio. Il tema ambientale è stato scelto dal gruppo guidato da Pasqualino Rosati, Toni Caramadre e Stefano Rega e dal team diretto da Fabrizio Carrocci. Guido Della Posta presenterà un carro denuncia contro la violenza, in particolare quella contro donne e bambini. Il tema politico caratterizza l’opera di Domenico Gelfusa, Marino Granieri e Daniele Sera che propongono una riflessione sulla mala politica. Una dedica al Carnevale è quella di Gaetano Di Traglia, Pierpaolo Trotto e Alessandro Gelfusa che faranno gli auguri di buon compleanno alla maschera Burlicchio. In gara anche il carro realizzato da un gruppo di ragazzi di Esperia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 “Questa è la novità più bella. Abbiamo aperto le porte agli artisti di altre città. Ci auguriamo che saranno sempre di più i carri in gara realizzati nei comuni vicini. Il nostro Carnevale – conclude Trotto – ha scelto di incentivare e premiare l’inclusività”.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore fatale lungo la strada per Montecassino, muore Enio Spirito

  • Pontecorvo, muore giovane finanziere, comunità sotto choc

  • Cassinate, terribile schianto nella notte: grave coppia di fidanzati

  • Ceccano, arrestati ‘Sandokan’ e due familiari. Hanno aggredito Morello, troupe di ‘Striscia la notizia’ e Carabinieri

  • Cassino, coltello in pugno crea il panico all'ufficio postale (video)

  • Coronavirus, bollettino 27 maggio: risultato positivo un medico della provincia di Frosinone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento