Pontecorvo, centrale biomassa, al via l'iter di risarcimento per la Mondonuovo

Il tar di Latina ha dato il via libera alla società che ora potrà citare in giudizio il Comune per i danni subiti

Impianto biomassa in località Le Cese a Pontecorvo arriva la sentenza del Tar di Latina che sebbene abbia dichiarato improcedibile il ricorso sul silenzio serbato dal Comune, ha riconosciuto il diritto alla Mondonuovo di proseguire il giudizio per il riconoscimento del danno subito.

La difesa

Soddisfazione in casa Mondonuovo dopo il ricorso discusso lo scorso 15 gennaio dagli avvocati Grazia Iannarelli e Valerio Scelfo il quale e’ stato dichiarato improcedibile solo nella parte in cui la Mondonuovo richiedeva al Tar Lazio, in assenza di risposte da parte del Comune, di rilasciare l'autorizzazione allo scarico delle acque nella fossa Imhoff.
L’improcedibilità è stata dichiarata perché l’ufficio tecnico del Comune ha provveduto ad emettere l’atto spettante in extremis, vale a dire il giorno stesso dell’iscrizione a ruolo del ricorso, e ciò nel vano tentativo di ritenersi esonerato da qualunque richiesta risarcitoria. Cosa che non è avvenuta.

La stangata

Al contrario, infatti, con riguardo alla domanda di risarcimento del danno, il Collegio del Tar di Latina ne dispone il proseguimento con rito ordinario dove ogni aspetto tecnico ed economico potrà essere approfondito con la dovuta diligenza.
Si prevede lunga e in salita la strada che dovrà percorrere l’amministrazione comunale per difendersi dalle richieste risarcitorie che si annunciano consistenti e che, in caso di accoglimento, metterebbero in ginocchio le casse comunali. In queste ora in casa Mondonuovo i tecnici e gli avvocati sono al lavoro per portare a casa il migliore dei risultati che ricompenserebbe la società istante dei 5 anni di soprusi subiti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pontecorvo, incidente di via Leuciana, perde la vita l'autotrasportatore Tommaso Pulcini

  • Due carabinieri investiti da una macchina che ha forzato il posto di blocco

  • Il Magicland pronto per la nuova stagione ma scompare la parola Valmontone, una sconfitta della classe politica locale

  • Pontecorvo, dopo lo schianto di ieri sera in via Leuciana muore anche Luca Forte

  • Cassino, cade in un tombino lasciato aperto e si rompe la faccia

  • Anagni, aperto il nuovo supermercato Conad all’Osteria della Fontana

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento