rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Attualità

“Premio Impresa 2023”: le imprese ciociare premiate

Un riconoscimento, promosso dalla Camera di Commercio di Frosinone Latina, attraverso l’Azienda Speciale Informare e l’assistenza tecnica dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale

Si è svolta presso l’Auditorium ex Infermeria dei Conversi, nel suggestivo Borgo di Fossanova, la cerimonia di premiazione delle eccellenze produttive delle province di Frosinone e Latina risultate vincitrici del “Premio Impresa 2023”.

Un riconoscimento, promosso dalla Camera di Commercio di Frosinone Latina, attraverso l’Azienda Speciale Informare e l’assistenza tecnica dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, che nasce con l’obiettivo di esaltare i valori storici della cultura d’impresa omaggiando quelle realtà produttive che hanno fornito un contributo ai territori in ottica di sviluppo e non solo.

Alla presenza di numerose autorità, si è svolta l’emozionante cerimonia che ha preso il via con l’intervento del Presidente dell’Ente camerale, Giovanni Acampora:Oggi siamo qui per parlare di esperienze concrete, di idee e progetti realizzati, nei quali l’ambizione e la determinazione sono il denominatore che accomuna le eccellenze premiate. Siamo qui per dare visibilità alle cose straordinarie. E questo è un grande onore. Valorizzare le vostre esperienze, le vostre best practice, ha una doppia valenza, perché innesca un processo di contaminazione spontanea e di stimolo per altre imprese che intendono puntare sulla crescita, sull’innovazione, sulla sostenibilità e sull’inclusione. Riconoscere il vostro grande contributo per lo sviluppo e il progresso dei nostri territori, è l’occasione per rendere merito al lavoro che portate avanti, giorno per giorno, con abnegazione e sacrificio e che va a beneficio dell’intera comunità. Per questo abbiamo voluto premiare anche le imprese longeve che da almeno 50 anni generano ricchezza e creano posti di lavoro e che hanno saputo dare continuità passando il testimone alle successive generazioni. Si tratta di esempi del valore del fare impresa, con un forte radicamento sul territorio e con una lunga storia di successo, che rappresentano un patrimonio economico e sociale da valorizzare”. Ha detto il Presidente Acampora.

Le autorità presenti


La giornalista e conduttrice televisiva, Safiria Leccese, che ha sapientemente moderato i lavori della giornata, ha poi passato la parola per i saluti istituzionali al Sindaco di Priverno, Anna Maria Bilancia che ha sottolineato: “Il Presidente Acampora ha evidenziato come Priverno e il borgo di Fossanova, il suo scrigno più prezioso, siano in una posizione perfettamente baricentrica tra le province di Frosinone e Latina. Un’affermazione che non può che renderci fieri perché da tempo lavoriamo per valorizzare entrambe le province come un’unica area vasta. Lo stesso lavoro che porta avanti la Camera di Commercio, una delle istituzioni più impegnate nell’opera di riportare il Lazio meridionale al centro delle politiche regionali. L’importante lavoro svolto con le imprese, arrivato sino al premio di oggi, ne è la testimonianza. Occorre continuare su questa linea per valorizzare i nostri territori come meritano”.

S.E. Maurizio Falco, Prefetto di Latina, ha voluto rimarcare la vicinanza a quelli che devono diventare “i territori delle opportunità. Perché sono capaci di creare ricchezza culturale e non solo. Ragionare in termini di economia tradizionale – ha affermato Falco – non è più attuale. Dovremmo imparare a lavorare su progettualità in un contesto di medio periodo per concentrare gli investimenti. Legalità sicurezza e sviluppo devono essere le direttrici per operare al fianco delle imprese che generano ricchezza. La Camera di Commercio diventa in questo scenario un ente strategico per far sì che i territori colgano ogni opportunità al di là dei confini provinciali”.


Enzo Di Lucia, Consigliere camerale e Vice Presidente Vicario CdA di Informare, ha posto l’attenzione sul grande impegno portato avanti dall’Ente e dall’Azienda Speciale, oltre che dall’Unicas per arrivare alla cerimonia di premiazione odierna: “Al Presidente Acampora e al Presidente Luigi Niccolini grazie per aver sposato e sostenuto questo progetto. Al Membro di Giunta Luciano Cianfrocca, al Vice Presidente di Informare Florindo Buffardi, a Norberto Ambrosetti ed a tutta la struttura operativa grazie per averci fortemente creduto. Grazie all’Università di Cassino, al Rettore ed a tutti i professori che hanno lavorato al nostro fianco per questo riconoscimento alle aziende che hanno dato il loro contributo in ottica di sviluppo innovativo sostenibile ed internazionale. L’obiettivo era quello di esaltare i valori della cultura d’impresa nelle varie categorie e per questo un’apposita commissione ha valutato attentamente i diversi parametri riconoscendo alle imprese candidate 81 premi. Quello di oggi è un evento che vuole dimostrare, ancora una volta, la vicinanza del sistema camerale al mondo imprenditoriale”.

Tra gli applausi di una folta platea ha preso il via la premiazione. Quattro le categorie di riconoscimenti: Premio Start Up; Premio Innovazione; Premio Internazionalizzazione; Premio Longevità e Continuità Generazionale rivolto alle imprese con oltre 50 anni di iscrizione alla Camera di Commercio Frosinone-Latina.

A consegnare le onorificenze alle imprese, oltre a vertici di Camera di Commercio e Azienda Speciale Informare, i rappresentanti delle Istituzioni, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, di Confcommercio Lazio Sud, Federlazio e delle varie Associazioni di Categoria.

Premio “fuori programma” alla “Dionisio Picozza di Laurenzio Picozza e C. S.n.c.”, di casa a Priverno da 70 anni. La Consigliera delegata all’Internazionalizzazione di Informare, Carla Picozza, visibilmente emozionata, ha ritirato il premio, insieme al fratello Laurenzio: “Sono sorpresa di questo riconoscimento. E devo dire grazie al Presidente Acampora e alla Camera di Commercio che come imprenditrice sento fortemente vicini alle aziende ed ai territori. Io e mio fratello vogliamo ringraziare tutti e dedicare questo premio a nostro padre scomparso per aver costruito una grande azienda, dal lontano 18 giugno del 1954, con tanta lungimiranza. Noi, con dedizione e coraggio, portiamo avanti il suo progetto e la nostra impresa”.

Le imprese premiate

Premio Start Up: Alonzi Luana, Broccostella; Rinnovative S.r.l., Ferentino; Deverse S.r.l., Frosinone; Clem S.r.l., Frosinone; Invisible Cities S.r.l., Ferentino; Power System S.r.l., Aprilia; Edera Farm S.r.l., Fondi; Aatech S.p.A., Fondi; Nautilus S.r.l., Aprilia.

Premio Innovazione: Banca Popolare di Fondi, Fondi; Edera Farm S.r.l., Fondi; Aatech S.p.A., Fondi; Digicraft S.r.l., Cassino; E-Lectra, Cassino; Banca Popolare del Cassinate, Cassino; TMP Engineering S.r.l., San Vittore del Lazio; Intit S.r.l., Ferentino; CST Ciccarelli S.r.l., Fiuggi; Agriturismo Il Castagneto, Supino; Terra Mia di Lisa Tibaldi Grassi, Santi Cosma e Damiano; Agrodolce S.n.c., Itri; Follie Scalze, Santi Cosma e Damiano; Tesmec Automation S.r.l., Patrica; Arken S.p.A., Ferentino; Deverse S.r.l., Frosinone; Azienda Agricola Vittori S.r.l., Paliano; Polsinelli Enologia S.r.l., Broccostella; Exaltech S.r.l., Latina; TLC Telecomunicazioni S.r.l., Formia; Nautilus S.r.l., Aprilia; Power System S.r.l., Aprilia;

Premio Internazionalizzazione: Refas S.r.l., Frosinone; Fiuggi
Palace S.r.l., Fiuggi; Givi S.r.l., Alvito; Discoverplaces.travel S.r.l., Paliano; Polsinelli Enologia S.r.l., Broccostella; Mappi International S.r.l., Cisterna di Latina.

Premio Longevità e Continuità Generazionale: Banca Popolare di Fondi, Fondi; Caporiccio Rita, Fondi; Farmacia Terenzio, Fondi; Luna S.r.l., Latina; Unione Agricoltori Itrani Soc Cop, Itri; La Bottega di Schivo Angelo S.a.s., Sabaudia; Cascella Tv-Video-Audio S.a.s., Cassino; Sarandrea Marco & C. S.r.l., Collepardo; Costruzioni Terrezza S.r.l., San Giorgio a Liri; Delta Lavori S.p.A., Sora; La Macelleria di Gentile Teresa & Addolorata, Alvito; Gerardi Carolina, Aquino; Telestar S.r.l., Aquino; Manfrutta S.r.l., Fondi; Riparazioni Calzature Spagnuolo Gianfranco, Fondi; Fratelli Izzi S.r.l., Fondi; Zannettino Onorato, Fondi; Edil 2000 di Dell’Uomo, Anagni; Impresa Benito Stirpe, Torrice; Banca Popolare del Cassinate, Cassino; Scaccia Beniamino, Frosinone; Palmerini Campoli Panetta S.n.c., Veroli; Cianfrocca Trasporti S.r.l., Frosinone; Zorzetto Giuliano, Latina; Bodema S.r.l., Latina; Terme Pompeo S.r.l., Ferentino; Andritz Fabrics and Rolls S.p.A., Anagni; Barbato Maurizio, Ceprano; Polsinelli Enologia S.r.l., Broccostella; Sanofi S.r.l., Anagni; Emporio Filitalia di Maria Spinelli, Gaeta; D’Auria Rita, Terracina; Pisa Riccardo, Terracina; Salumeria Recco, Formia; Pasticceria Vezza, Formia; Veneziano Evvi’ S.r.l., Formia; Gioielli Polidoro S.r.l., Fondi; Notarianni S.r.l., Fondi; Macelleria Di Mugno, Fondi; Giorgio Di Russo S.n.c., Fondi; F.lli Parisi Oreste e Antonio S.n.c., Fondi; Lello Padrone Fotografo, Fondi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Premio Impresa 2023”: le imprese ciociare premiate

FrosinoneToday è in caricamento