Sabato, 20 Luglio 2024
Attualità

Proclamati i vincitori del settimo Premio di Laurea Pino e Amilcare Mattei

Il Premio Pino e Amilcare Mattei è stato istituito nel 2014 dall’ex Cosilam (oggi Consorzio Industriale del Lazio) in memoria dei due imprenditori del marmo che furono uccisi nelle loro cave di Coreno Ausonio

Proclamati i vincitori della settima edizione del Premio Pino e Amilcare Mattei. In mattina, nel corso della cerimonia organizzata nella sala consiglio del Rettorato di Cassino, sono stati consegnati i riconoscimenti alle migliori tesi di laurea.

Il Premio Pino e Amilcare Mattei è stato istituito nel 2014 dall’ex Cosilam (oggi Consorzio Industriale del Lazio) in memoria dei due imprenditori del marmo che furono uccisi nelle loro cave di Coreno Ausonio.

Per il circuito delle lauree triennali sono risultati vincitori: al primo posto Francesco Caterino di Formia con la tesi “Comunità energetiche per il recupero del calore di scarto delle industrie”; al secondo posto Michela Arciero di Cervaro con la tesi “Effects of chemical additives on bentonite and kaolin”; al terzo posto Ambra Leonetti di San Giovanni Incarico con la tesi “Packaging OEE Booster, un progetto di Lean Manufacturing in Sanofi: analisi delle performance di reparto ed efficientamento linee di confezionamento strategiche”.

Per il circuito delle lauree magistrali sono risultati vincitori: al primo posto Maria Di Stasio di Sant’Ambrogio del Garigliano con la tesi “Caratterizzazione meccanica di ceramica ottenuta mediante fff”; al secondo posto Giulia Paolella di Cassino con la tesi “Riciclo di DPI al fine della bonifica delle acque contaminate da diesel”; al terzo posto Gabriele Sacco di Piedimonte San Germano con la tesi “Ottimizzazione del processo di lavorazione di un componente elicotteristico in lega di titanio”.

«Anche quest’anno c’è stata una forte partecipazione al premio con tesi di laurea innovative – ha afferma il Commissario del Consorzio Industriale del Lazio prof. Raffaele Trequattrini – Questo progetto dedicato alla memoria di Pino e Amilcare Mattei nacque come premio alla miglior tesi di laurea, una scelta precisa perché i due imprenditori hanno sempre aiutato i giovani ospitando all’interno delle proprie aziende molti studenti universitari. Tutte le tesi che sono arrivate in questa edizione hanno mostrato un forte carattere di innovazione e di ricerca, un impegno dei ragazzi che va oltre la semplice elaborazione della tesi e che mette in luce l’eccellenza dell’Università di Cassino.

A tutti loro i miei complimenti per l’impegno e la dedizione che mettono negli studi, con questo premio rendiamo omaggio a due personalità importanti del distretto del Marmo. Due uomini, due imprenditori, che grazie anche alla loro opera hanno permesso al marmo di Coreno di diventare un’eccellenza internazionale».

«Un Premio che ricorda due importanti imprenditori del Distretto del Marmo che l’Ateneo ha deciso di sostenere sin dal principio - ha aggiunto il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale prof. Marco Dell’Isola – Per noi è motivo di orgoglio vedere l’innovazione che i nostri studenti mettono nei propri lavori di tesi. Progetti di ricerca tecnologica, efficientamento energetico, studi che permettono di trovare un approccio pratico nelle attività industriali. Assistere a questa premiazione consente di vedere l’abnegazione dei ragazzi allo studio e a progettualità che possono rappresentare la svolta del futuro».

Il Premio Pino e Amilcare Mattei è realizzato dal Consorzio Industriale del Lazio in collaborazione con Comune di Coreno Ausonio, Comune di Castelforte, Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, Unindustria, Cooperativa Cavatori Coreno, Banca di Credito Cooperativo dell’Agro Pontino, Gruppo Ecoliri, Gruppo Autoeuropa, Gpr Marmi e MarmiZola.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Proclamati i vincitori del settimo Premio di Laurea Pino e Amilcare Mattei
FrosinoneToday è in caricamento