Area di crisi complessa, siglato l'accordo per gli ammortizzatori sociali

Angelo Paniccia dell'UGL: "Arriva la tanto attesa boccata di ossigeno per disoccupati che possono guardare con più serenità al futuro"

Siglato l'accordo per gli ammortizzatori sociali in deroga nelle aree di crisi complesse Frosinone e Rieti. Per 1300 disoccupati ciociari dunque ci sarà la possibilità di accedere a nuovo sostegno. 25 milioni di euro sono stati messi a disposizione dal governo più 1,3 milioni di euro residui del 2018, di questi 21 milioni di euro saranno utilizzati per la mobilità in deroga e il resto per la CIGS: "Finalmente - sottolinea Angelo Paniccia dell'UGL - arriva la tanto attesa boccata di ossigeno per disoccupati dell'area di crisi complessa che così potranno contare su nuovi ammortizzatori sociali e guardare con più serenità al futuro. Un ringraziamento doveroso va al governo che si è dimostrato sensibile a questa vicenda da subito dedicando i fondi necessari per chi era rimasto senza alcun sostegno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Fiuggi, polemica social per la battuta infelice di Max Tortora ai “Soliti Ignoti”

  • Coronavirus a Colleferro, una giornata di allarmismi ingiustificati. Ecco cosa è successo

  • Cassinate, nonna Teresa muore di crepacuore a distanza di poche ore dall'adorato nipote

  • Coronavirus, dallo "Spallanzani'' azzerano per ora anche i presunti casi di Frosinone

  • Inchiodato l'autore del pestaggio al Fornaci Village

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento