Salute, due tipologie di malattie tumorali sopra la media in provincia di Frosinone

Questo è il dato statistico, relativo all'anno 2016, che emerge dal rapporto ISTISAN

L'Istituto Superiore di Sanità ha pubblicato ieri, sul proprio sito istituzionale, il Rapporto ISTISAN 16/2019, relativo alla "mortalità in Italia relativa all'anno 2016". Nel Rapporto sono stati analizzati i dati di mortalità ufficiali e definitivi pubblicati dall’ISTAT, relativi ai decessi verificatisi nel 2016 in Italia tra le persone residenti. La popolazione media nel 2016, distribuita per età, genere e regione di residenza è stata ottenuta aggregando le popolazioni comunali fornite dall’ISTAT.

Nelle tabelle oltre ai tassi specifici per genere ed età sono presentati i tassi standardizzati in modo diretto, per i quali la popolazione di riferimento è quella rilevata all'ultimo censimento disponibile, mentre  tassi grezzi e standardizzati sono riferiti a 100.000 persone.  Si tratta di dati regionali e provinciali.

Due tipologie di decessi sopra la media a Frosinone

"Ebbene, per quanto riguarda la mortalità rilevata nell'anno di riferimento - spiega il consigliefe comunale di Frosinone Danilo Magliocchetti - nella provincia di Frosinone, 2 tipologie di decessi superano la media standardizzata, sia del nazionale, che regionale. Si tratta dei decessi registrati per tumore maligno dell'encefalo (uomini e donne) e tumore maligno dello stomaco (uomini). Per entrambe le tipologie, le cartografie del rapporto, rispettivamente a pag. 34 e pag 64 e 66, evidenziano un colore più forte, quindi un numero più alto di decessi, in provincia di Frosinone, rispetto al tasso standardizzato nazionale e regionale. 

Dati statistici e non scientifici

Si tratta ovviamente di dati statistici e non scientifici. Quindi hanno una valenza relativa. Tuttavia, proprio perchè si tratta di decessi legati a importanti patologie tumorali, è necessario studiarli bene, dal punto di vista medico/scientifico e dal punto di vista di eventuali correlazioni con il territorio.

L'importanza del registro dei tumori

Per questo, è indispensabile che il Registro Tumori della Provincia di Frosinone venga, al più presto, accreditato ad AIRTUM (Associazione Italiana Registri Tumori). Giova ricordare a tal fine, che attualmente sono accreditati ad AIRTUM il 70% dei Registri attivi in Italia. Quello di Frosinone appartiene al restante 20% di quelli attivi, ma non ancora accreditati".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colleferro, commozione e lacrime al funerale di Giuseppe Sinibaldi (foto)

  • Fuori in permesso, non fa ritorno al carcere di Frosinone. Ricercato un pericoloso detenuto

  • Maltempo, dopo la pioggia è il forte vento a fare danni in Ciociaria. A Cassino grosso albero cade su via Casilina (foto)

  • La storia: "Se mio padre è ancora vivo lo debbo ai cardiologi dello Spaziani di Frosinone"

  • Cassino, muore in ospedale a soli 54 anni dopo due giorni di ricovero: aveva coliche addominali

  • Ripi, sorprende il ladro in casa e lo insegue con la macchina, ma il malvivente riesce a fuggire

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento