Frane e alluvioni, 500 chilometri quadrati della Ciociaria sono a rischio

Oltre 36.000 cittadini della provincia di Frosinone vivono nelle zone di pericolo. Il consigliere Magliocchetti: "Una situazione da non sottovalutare, è necessario un piano Marshall"

Il 91% dei comuni in Italia sono a rischio per frane e/o alluvioni, il 16,6% del territorio nazionale è classificato a maggiore pericolosità; 1,28 milioni di abitanti sono a rischio frane e oltre 6 milioni di abitanti a rischio alluvioni. Sono i dati allarmanti diffusi dall'ultimo rapporto Ispra sul dissesto idrogeologico in Italia a 3 anni dal precedente del 2015. Oltre all'aggiornamento dei dati su popolazione, imprese e beni culturali a rischio, contiene due nuovi indicatori relativi a famiglie ed edifici. La metodologia adottata per la produzione degli indicatori risponde a criteri di trasparenza e replicabilità e restituisce i dati su base nazionale, regionale, provinciale, comunale e aggregati per macro-aree geografiche e per ripartizione dei fondi strutturali.

Qual è la situazione che riguarda il Lazio ed in particolare la nostra provincia?

A rispondere al quesito è il consigliere comunale e provinciale di Frosinone Danilo Magliocchetti. "Per quanto riguarda il Lazio, il rapporto vede primeggiare, in negativo, la provincia di Frosinone, su ben 4 indicatori su 6, cioè a dire: 1) aree a pericolosità da frana 2) popolazione a rischio frana 3)Famiglie a rischio in aree a pericolosità da frana 4) edifici a rischio in aree a pericolosità da frana".

I dati

Nel dettaglio dai dati relativi alla Ciociaria risulta che il 15,2% del territorio, pari a 493,5 km quadrati, è area a pericolosità frana elevata e molto elevata. Un pericolo che riguarda circa 36,320 cittadini ovvero il 7,4% della popolazione provinciale. Altro dato che spicca è che in queste zone sono presenti ben 15,641 edifici ovvero l'8,7% del totale della provincia di Frosinone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La situazione in provincia di Frosinone, anche se conosciuta,- commenta Magliocchetti - è veramente da non sottovalutare, particolarmente durante questo periodo dove, a cause delle piogge abbandonati, frane e smottamenti sono praticamente all’ordine del giorno. È necessario quindi un vero e proprio Piano Marshall in provincia di Frosinone che affronti, in maniera strutturale e programmata, con adeguata dotazione finanziaria da parte del governo e della Regione, i seri rischi di dissesto idrogeologico del territorio, certificati con dati ufficiali da un ente autorevole ed affidabile come l’Ispra".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

  • Cassino, il primario del Pronto Soccorso sbotta: "Datevi una regolata"

  • Coronavirus, 147 nuovi casi in provincia di Frosinone. Positivo anche un dipendente comunale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento