Rifiuti, il secco No del Tar all'ampliamento della discarica di Cerreto

I giudici del tribunale amministrativo hanno accolto la richiesta avanzata dal sindaco di Roccasecca, Giuseppe Sacco che ribadisce: Il nostro territorio ha già dato, cercate soluzioni altrove

La discarica di Roccasecca non può essere ampliata e non può essere realizzato il V bacino. A vincere la battaglia legale è stato il sindaco di Roccasecca, Giuseppe Sacco che per nome e per conto di tutti i cittadini, ha presentato ricorso al Tar del Latina contro la decisione della Regione Lazio di dare il nulla osta ad un ulteriore ampliamento del sito di Cerreto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le parole di Sacco

"il Tar del Lazio, con sentenza n 202 del 8 giugno 2020 ha accolto il ricorso del Comune di Roccasecca contro la Regione Lazio ed ha annullato la VIA del V bacino della discarica. Roccasecca ha vinto. Per il Tar del Lazio non esiste alcun V bacino; a questo punto ci aspettiamo che le istituzioni comprendano una volta per tutte che questo territorio ha già dato e che le soluzioni vanno cercate altrove". Il sindaco in tutto questo periodo, nonostante la quarantena, ha continuato a tutelare il bene dei cittadini portando avanti una singolare e pacifica forma di protesta: ogni giorno ha inviato la presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, una lettera di protesta.

La battaglia solitaria

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Paliano, violento frontale tra due auto, un ragazzo perde la vita (foto)

  • Coronavirus, l'appello di un fisioterapista positivo: "I miei pazienti facciano attenzione"

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Omicidio Willy, lo sfogo del gestore di un locale di Colleferro: “non siamo il cancro di questa città”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento