Attualità

Due ciociari restano bloccati per una notte in aeroporto a Valencia dopo le 6 ore di ritardo del volo

Dopo questa brutta disavventura i viaggiatori si sono rivolti all’associazione Codici che ha ottenuto il risarcimento dalla Vueling

La disavventura di due viaggiatori ciociari che  sono stati costretti a partire da Valencia con quasi sei ore di ritardo rispetto all’orario prefissato, sostando tutta la notte in aeroporto, per atterrare a Roma all’alba del giorno successivo è finita con un causa in tribunale.

“Sul comportamento dei vettori aerei - dichiarano gli Avvocati di Codici Giammarco Florenzani e Roberto Tofani- prevediamo una mole cospicua di contenzioso in virtù dei mancati rimborsi per ritardi e cancellazione voli perpetrati dalle compagnie in questo ultimo anno”.

"La prassi di molte compagnie aeree, purtroppo, è quella di non riconoscere bonariamente i risarcimenti dovuti in caso di ritardi e cancellazioni. Per questa ragione è importante verificare, per questi problemi e per quelli legati ai famosi voucher estivi, se si ha diritto ad un indennizzo o ad un risarcimento e non fermarsi in seguito ai dinieghi opposti dai call center e dai customer care service. In questo caso Il Giudice di Pace di Frosinone ha accolto in pieno la nostra domanda, riconoscendo sia l'indennizzo che il risarcimento previsti dal Regolamento Comunitario n. 261/2004".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due ciociari restano bloccati per una notte in aeroporto a Valencia dopo le 6 ore di ritardo del volo

FrosinoneToday è in caricamento