menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ripi, cittadini infuriati con l’Acea. Arrivano gli avvisi ma non le “bollette”

E' intervenuto il sindaco Sementilli che ha scritto una lettera all’azienda per chiedere spiegazioni

Cittadini di Ripi infuriati, in questi ultimi giorni, con Acea Ato 5 in quanto stanno arrivando via posta degli avvisi di mancato pagamento di alcune bollette che però non sono mai state recapitate. I cittadini del paese nel sud della provincia di Frosinone hanno prontamente avvisato il primo cittadino.

L’intervento del sindaco Sementilli

Il Sindaco Sementilli ha accertato personalmente che, sul territorio comunale, nessun cittadino ha mai ricevuto i bollettini di pagamento che il gestore del servizio idrico della provincia di Frosinone ora reclama. Alla luce di quanto emerso e considerato che gli avvisi di pagamento creano un danno alla cittadinanza, il primo cittadino di Ripi, ha scritto ad Acea Ato 5 per chiedere spiegazioni, verificare la situazione e mettere in campo le soluzioni per non ledere gli interessi dei cittadini con l'aggravio di spese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lazio in zona gialla? I numeri dicono di sì, ma...

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento