Domenica, 14 Luglio 2024
Attualità Roccasecca

Roccasecca celebra la Liberazione: delegazione canadese per festeggiare la cacciata dei nazifascisti

Il 25 maggio del 1944 la città fu liberata

Roccasecca ha celebrato l’ottantesimo anniversario della Liberazione, accogliendo una delegazione canadese del Liberation tour e una delegazione polacca del corso militare del liceo di Dombrowa Bialistoska: i canadesi, con il loro esercito, hanno liberato la città il 25 maggio del 1944: Le celebrazioni si sono tenute presso la chiesa San Vito, dove si svolsero le battaglie più importanti che portarono alla cacciata dei nazifascisti. 

La delegazione canadese è stata accolta dalle autorità civili e militari, seguita da una breve cerimonia presso il piazzale di San Vito. La celebrazione si è poi sposata nei locali dell’ex stazione ferroviaria per la visita alle mostre dell’associazione Battaglia di Cassino e di Kay de Lautour. 

Il vicesindaco Valentina Chianta ha dichiarato: “Completiamo la due giorni di eventi dedicati alla liberazione di Roccasecca: lo facciamo accogliendo la delegazione canadese. A loro le nostre testimonianze di affetto e di ringraziamento per avere restituito a questo territorio libertà e democrazia. Grazie anche a tutti coloro che hanno reso possibili i due giorni di eventi: dalla Dmo Terra dei cammini, a Kay de Lautour, a Roberto Molle e all’associazione Battaglia di Cassino e a Benedetto Malnati”.

Il sindaco Giuseppe Sacco ha aggiunto: “Queste ricorrenze  ci ricordano le sofferenze di questo territorio, i sacrifici dei nostri nonni. Sacrifici che non sono terminati con la fine della guerra ma sono continuati perché questo era un territorio distrutto dalle bombe e hanno dovuto ricostruirlo. Anche a loro dobbiamo dire grazie e prendere esempio sul coraggio e la capacità di rialzarsi dopo eventi così tragici”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roccasecca celebra la Liberazione: delegazione canadese per festeggiare la cacciata dei nazifascisti
FrosinoneToday è in caricamento