Sequestro aree Melfa, Marcelli e Fontana (5 Stelle) presentano interrogazione in Regione

"Necessario verificare come e in che modo le modifiche all’alveo del fiume, finite sotto indagine, possano interferire con l’ordinaria gestione della vicina discarica o impattare su possibili ampliamenti"

“A seguito del sequestro di alcune aree del Melfa da parte della polizia municipale di Roccasecca, è assolutamente necessario verificare come e in che modo le modifiche all’alveo del fiume, finite sotto indagine, possano interferire con l’ordinaria gestione della vicina discarica  (la discarica di Cerreto) o impattare su possibili ampliamenti. Massima fiducia nella magistratura che in queste ore sta esaminando il tutto” dichiara Ilaria Fontana, capogruppo M5S in Commissione Ambiente alla Camera dei Deputati.

“Abbiamo quindi ritenuto opportuno interrogare l’assessore competente in materia della Regione Lazio di verificare quanto accaduto” – spiega il consigliere regionale M5S, Loreto Marcelli – “e su quali azioni intenda mettere in atto per verificare eventuali interferenze tra gestione del sito, proposte progettuali e le modifiche all’alveo del fiume Melfa e se, a fronte di un riscontro da parte delle autorità competenti, intendano procedere ad adottare tutte le misure necessarie ai fini della salvaguardia del territorio del Melfa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiuggi, polemica social per la battuta infelice di Max Tortora ai “Soliti Ignoti”

  • Coronavirus, le prime ordinanze dei Sindaci ciociari: quarantena per chi arriva dal Nord

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Cassino sotto choc, muore dopo un grave malore il professor Raffaele Di Mambro

  • Coronavirus a Colleferro, una giornata di allarmismi ingiustificati. Ecco cosa è successo

  • Cassinate, nonna Teresa muore a distanza di poche ore dall'adorato nipote

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento