San Francesco… visto con gli occhi dei bambini delle scuole di Pofi

Resi noti i vincitori del concorso studentesco dedicato al frate assisiate

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FrosinoneToday

Francesco d’Assisi è il Santo Patrono d’Italia. Anche quest’anno, in occasione della sua memoria liturgica, la fraternità francescana e la comunità parrocchiale di Pofi hanno stilato un ricco e dettagliato programma di appuntamenti di carattere religioso, teologico e culturale.

Le Celebrazioni Eucaristiche presiedute in occasione del triduo e la festa in onore del Poverello d’Assisi si sono regolarmente svolte, in ottemperanza alle norme anti-Covid. Domenica 04 ottobre la Santa Messa Solenne di inaugurazione dell’anno scolastico, catechistico e pastorale è stata celebrata all’aperto da don Fabrizio Tricone, Padre Vittorio Margiotti e don Giuseppe Said. I numerosi fedeli hanno preso parte alla Messa comunitaria muniti di mascherina, rispettando la distanza interpersonale. Al termine, i partecipanti si sono radunati all’interno della Chiesa di San Pietro Apostolo per prendere parte alla cerimonia di premiazione del contest artistico-religioso “Disegna San Francesco d’Assisi”.

L’Ordine Francescano Secolare di Pofi, ente organizzatore della nota kermesse di arte presepiale “Natale con Francesco”, ha promosso questa iniziativa in collaborazione con l’Istituto Comprensivo Statale di Castro dei Volsci, diretto dal prof. Gennaro Sorrentino. Il concorso, rivolto agli alunni delle scuole di Pofi, è stato bandito nel mese di aprile con l’obiettivo di promuovere la monumentale ed illustre figura di San Francesco d’Assisi. Inoltre, si prefiggeva lo scopo di coinvolgere gli scolari in un’attività manuale e creativa, anche al fine di contrastare il rischio di isolamento e di demotivazione, dovuto alla chiusura dei plessi scolastici. Il contest ha registrato la partecipazione di quaranta alunni, che hanno raffigurato frate Francesco secondo l’iconografia tradizionale: con il saio francescano, i sandali ai piedi, il cingolo ai fianchi.

La commissione esaminatrice, coordinata da Padre Nicola Macale, ha valutato i disegni tenendo conto dei seguenti criteri: competenza grafica dello studente e qualità artistica dell’elaborato, riferimenti storici alla vita del Santo, riflessioni sul messaggio evangelico e sui valori francescani, aderenza alla traccia e capacità di creare collegamenti con l’attualità. Durante la cerimonia sono stati svelati i nomi dei dieci studenti vincitori: Greta Gioi, Gabriele Polidori, Chiara Ricci, Alessio Modesti, Giulia Noce, Alessio Cimini, Ambra Negro, Christian Boni, Ludovica Berardi e Manuel Gioi.

I premi sono stati consegnati dai ragazzi del gruppo estivo parrocchiale, che hanno collaborato con impegno e dedizione alla buona riuscita della manifestazione. La cultura è stata la protagonista per eccellenza della serata: le performance musicali della flautista Valeria Rossi e dell’organista Luigi Genovesi e la declamazione di una poesia in vernacolo pofano composta dall’autore locale Edmondo D’Amici hanno piacevolmente intrattenuto i presenti.

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento