Domenica, 21 Luglio 2024
La decisione

Santuario della Santissima Trinità chiuso: ecco la soluzione temporanea per i pellegrini

LA comunicazione arriva direttamente dalla pagina social del Santuario

La chiesa di San Giovanni Evangelista ospiterà le messe in attesa della riapertura del santuario della Santissima Trinità. A comunicarlo la pagina social del Santuario della Santissima Trinità dopo la chisura dovuta alla caduta di un masso che ha colpito un giovane.

"Da domenica 9 giugno verranno celebrate a Vallepietra, nella chiesa di San Giovanni Evangelista, due messe, una alle ore 10 e l'altra alle ore 11.15 - si legge sulla pagina social - Per ulteriori prenotazioni delle celebrazioni contattare il rettore monsignore Alberto Ponzi. I pellegrinaggi dei vari gruppi che lo desiderano si possono svolgere a Vallepietra in attesa che ci siano nuove notizie sulla riapertura del Santuario. Grazie".

Gli interventi

La Regione Lazio, tramite gli uffici tecnici dell’assessorato ai Lavori Pubblici, alle Politiche di ricostruzione, alla Viabilità e alle Infrastrutture, a seguito dell’incidente che ha visto coinvolto un giovane nel Santuario della Santissima Trinità di Vallepietra, ha reso noto che l’avvio delle procedure per gli interventi di consolidamento della parete rocciosa del Santuario inizieranno nel mese di luglio.

La proposta di finanziamento, grazie alla programmazione del 2024, è già stata inoltrata al Ministero lo scorso aprile. Le fasi per l’erogazione dei fondi sono scandite con il seguente ordine:

- preistruttoria del Ministero per rilasciare la valutazione tecnico-economica dell’intervento. Fase attualmente in corso di svolgimento, conclusione prevista entro il mese di giugno;

-  Approvazione del decreto per la programmazione da parte della Regione Lazio, che dovrà essere firmato dal MASE e dal Capo della Protezione Civile. Fase che si concluderà tra la fine di giugno e metà luglio;

-  Valutazione di competenza alla Corte dei conti, fase che si conclude entro la fine di luglio e permette l’erogazione dei fondi.

L’intervento di consolidamento della parete rocciosa della Santissima Trinità prevede la realizzazione di chiodature, il posizionamento di reti e funi e la realizzazione di reti paramassi. Inoltre, la parete rocciosa è stata suddivisa in settori tenendo in considerazione le attività a rischio al fine di individuare le tipologie di intervento per ogni settore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santuario della Santissima Trinità chiuso: ecco la soluzione temporanea per i pellegrini
FrosinoneToday è in caricamento