rotate-mobile
Giffoni School Experience / Ceccano

School Experience, Gubitosi: “sognate in grande, unite le forze perché solo insieme si vince”

Il direttore di Giffoni Film Festival, assieme all'associazione culturale IndieGesta, ha dato il via alla seconda tappa dell'evento itinerante.

“Scegliete la strada della continuità, sognate in grande, create ponti, unite le forze perché insieme si cresce. A Ceccano ho trovato una bella realtà: ho visto da subito voglia di fare, valori e amore per le idee e la cultura”. Con queste parole il direttore di Giffoni, Claudio Gubitosi, ha dato il via alla seconda tappa di School Experience 3 che, dopo aver coinvolto oltre 4mila bambini e ragazzi di Cittanova (Reggio Calabria) arriva a Ceccano (Frosinone). 

Il festival itinerante è realizzato nell’ambito del Piano Nazionale Cinema e Immagini per la Scuola e promosso da Ministero della Cultura - Direzione Generale per il Cinema e l’Audiovisivo e Ministero dell’Istruzione e del Merito. A rendere possibile l’evento, in programma da oggi fino a sabato 10 febbraio, è la collaborazione con l’associazione IndieGesta, diretta da Alessandro Ciotoli, oltre che il patrocinio della città di Ceccano.

“Seguiamo con grande attenzione l’evoluzione del sistema culturale italiano e utilizziamo il cinema per raccontare storie: le storie più belle e difficili delle nuove generazioni di questa società - ha continuato Gubitosi - Siamo presenti in 33 Paesi, oltre che in tutte le regioni di Italia con i nostri hub. Siamo molto attenti a portare la nostra esperienza dove serve. Per noi è facile andare ovunque ma vogliamo essere dove c’è davvero bisogno, dove le scuole vivono grandi difficoltà. A Giffoni è nata la Cittadella del Cinema e la Multimedia Valley, abbiamo un incubatore per le startup tra i più avanzati di Europa. L’ultimo obiettivo è quello di avere a Giffoni anche un campus. Sarà l’ultimo progetto che andrò a discutere con la Regione e il Ministero. Sarà il luogo dove formare sceneggiatori e produrre documentari e film d’animazione”. E ha aggiunto: “Nel nostro territorio si è creata un’economia pulita. Le idee vanno amate ma non troppo, devono camminare al servizio della comunità. Noi dobbiamo generare felicità, soprattutto quando ci rivolgiamo ai ragazzi. Voglio ringraziare gli istituti scolastici che sono fondamentali, perché è con loro che dobbiamo curare questa generazione”. 

School Experience vuole utilizzare il cinema come mezzo di scoperta e insegnamento, stimolando nel pubblico nuove visioni e prospettive. IndieGesta, in collaborazione con il team di Giffoni, si occuperà di coordinare le attività per gli oltre 4mila studenti della provincia di Frosinone e Latina. Saranno proprio loro a valutare i lungometraggi e gli short-movie in concorso, selezionati in una rosa di oltre 1000 produzioni, dedicate a un pubblico dai 3 ai 20 anni e proposti al Cinema-Teatro Antares di Ceccano.

Il cinema è uno strumento di comunicazione meraviglioso, riesce a risvegliare un senso critico nei ragazzi – ha detto il vicepresidente della Provincia di Frosinone e sindaco di Colle San Magno, Valentina Cambone – siamo onorati che Giffoni abbia scelto il nostro territorio, lo dico anche a nome del presidente Luca Di Stefano. Un ringraziamento speciale va all’associazione IndieGesta che con grande impegno si è occupata di questo evento”.

Quello tra Giffoni e il mondo dell’istruzione è un binomio che esiste da sempre, basti pensare che le ultime edizioni dei Movie Days - le giornate di cinema per la scuola - hanno ospitato 550mila studenti e 37mila docenti. Oggi quell’impegno si riconferma più forte che mai. L’evento raggiungerà 43 comuni in 5 regioni (Campania, Basilicata, Calabria, Lazio, Sardegna), impiegando 2.780 docenti e 27.423 studenti, per un totale di 241 plessi e 274 scuole.

Alla conferenza stampa di presentazione di School Experience ha partecipato anche il responsabile Affari UE, Italy for Movies e Piano Nazionale Cinema e Immagini per la Scuola - Ministero della Cultura, Bruno Zambardino. “Il nostro obiettivo è quello di includere il linguaggio cinematografico come strumento educativo da utilizzare in modo trasversale nei percorsi curriculari - ha spiegato - Favorire la comprensione critica del presente, contrastare la diffusione della distrazione comunicativa, fornire gli strumenti per esprimere la propria creatività: sono solo alcuni degli obiettivi raggiunti grazie ai progetti finanziati fino ad oggi. Abbiamo deciso di individuare eccellenze internazionali come Giffoni, che ha un ulteriore merito: va a lavorare su territori e regioni complicate. Siamo felici di accompagnare questi progetti e fungere da cabina di regia tra associazioni, enti e scuole per aumentare l’efficacia di questa iniziativa. Siamo certi che anche quest’anno School Experience raggiungerà risultati strepitosi. Per i prossimi anni, siamo fiduciosi di esportare questo modello non solo in Italia ma anche in Europa”.

Entusiasta anche il sindaco di Ceccano, Roberto Caligiore“School Experience porta Ceccano in prima fila nella valorizzazione del cinema tra i ragazzi. Grazie a Claudio Gubitosi che ha creato tutto questo, è un vero servizio alla comunità. Con Alessandro Ciotoli spesso ci siamo interfacciati e come amministrazione comunale stiamo cercando di dare il massimo. Continueremo questo percorso insieme”.

Il programma dell’evento prevede un concorso dedicato a lungometraggi (Feature Experience) e cortometraggi (Short Experience) realizzati da professionisti italiani e stranieri, oltre a una competizione riservata alle opere prodotte da scuole o da associazioni culturali divise per fasce d’età: Your Experience +3 (dai 3 ai 10 anni), Your Experience +11 (dagli 11 ai 13 anni) e Your Experience +14 (dai 14 ai 20 anni). E ancora due importanti e innovativi lab daranno la possibilità a ragazzi e docenti di entrare nel mondo del cinema. Il primo DIGITAL PROF, si pone nell'ambito delle attività che School Experience propone per la formazione del corpo docente. L'obiettivo è quello di consolidare le competenze digitali non solo degli studenti ma anche degli stessi maestri, professori e dirigenti. Il secondo, MOVIE LAB, è una lezione di cinema interattiva per guidare i giovani alla comprensione del linguaggio audiovisivo, dando loro la possibilità di costruire una scena cinematografica.

Il saggio finale sarà la realizzazione di uno short movie pensato e interpretato dai ragazzi, che si misureranno con le fasi di ideazione e produzione di un cortometraggio. Il progetto vedrà la partecipazione degli autori e dei professionisti della video factory di Giffoni. Il lavoro sarà presentato nella serata finale della seconda tappa, in programma venerdì 10 febbraio al Cinema-Teatro Antares di Ceccano.

L’amicizia con Giffoni è nata cinque anni fa – ha detto Alessandro Ciotoli, presidente di IndieGesta - questa è una terra bella ma anche molto difficile. Cercare di far diventare questa provincia qualcosa di più è quello che vogliamo fare e lo dobbiamo a noi stessi e alle nuove generazioni. A marzo abbiamo la 18esima edizione del Dieci minuti film festival.  Anche noi dobbiamo distruggerci per ricostruirci, per ampliare il nostro raggio di azione in luoghi dove non ci siamo mai spinti. Vorremmo dare ancora più attenzione a territori che sono in difficoltà come Alatri, che purtroppo in questi giorni è sulle cronache per fatti orribili”. 

Alla mattinata hanno partecipato anche i sindaci dei comuni di Patrica, Castro dei Volsci, Arnara e Vallecorsa, rispettivamente Lucio Fiordalisio, Leonardo AmbrosiMassimo Fiori Anelio Ferracci, oltre che i dirigenti scolastici Augusta Colandrea dell’IC Ceccano 1, Gennaro Sorrentino dell’IC Castro dei Volsci e Francesca Gnagni del Liceo Turriziani e Maccari. 

School Experience proseguirà dal 26 febbraio al 4 marzo a Terranova di Pollino (Potenza) e Montescaglioso (Matera), dal 19 al 25 marzo a Nuoro e Tonara e dal 17 al 21 aprile a Giffoni Valle Piana (Salerno), dove il progetto si concluderà con un evento ospitato nella Multimedia Valley.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

School Experience, Gubitosi: “sognate in grande, unite le forze perché solo insieme si vince”

FrosinoneToday è in caricamento