Monti Ernici, scoperto il quinto ingresso del sistema carsico di Monte Vermicano

L’intento del Circolo Speleologico Romano è di dedicare la 'Tana degli erotici' alla memoria di Gianfranco Trovato, alpinista speleologo, e di connetterla all’Abisso intitolato a Gemma Gresele, sua compagna di esplorazioni,

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FrosinoneToday

 Dopo anni di esplorazioni e di tentativi, il Circolo Speleologico Romano, discendendo un’imponente verticale ha effettuato la congiunzione con l’Abisso Gemma Gresele. La squadra di punta era composta da Marco Di Bernardo, Stefano Gambari, Fabrizio e Valerio Massaroni, Maurizio Monteleone, Matteo Parente.

La notizia è stata data in diretta tramite collegamento radio alla squadra di appoggio esterno formata da Sonia Barbaresi, Maurizio Buttinelli e Anna Pedicone Cioffi. L’intento del CSR era di dedicare la Tana degli erotici alla memoria di Gianfranco Trovato, alpinista speleologo, e di connetterla all’Abisso intitolato a Gemma Gresele, sua compagna di esplorazioni, ricongiungendo così i loro nomi per sempre, ad indicare due abissi di un unico sistema.

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento