menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nord Ciociaria, quando la bontà fa rima con la beneficenza

Con l'acquisto di un panettone artigianale Belsito si dona un euro alla Caramella Buona Onlus

Dopo il successo dell’iniziativa Moda e Gusto che ha visto l’abbinamento dei vari tipi del panettone artigianale creati dal Pastry Chef del Belsito di Serrone Gabriele Lolli con gli abiti del negozio Floreiza di Frosinone questa volta si punta sulla beneficenza.

È di queste ore la notizia che da oggi chi acquisterà un panettone artigianale Belsito o presso la sede del Serrone, tramite i canali on-line e di e-commerce darà un euro alla Caramella Buona. La prestigiosa organizzazione non profit fondata il 14 gennaio del 1997 da Roberto Mirabile con sede nazionale e legale a Reggio Emilia ma anche con altre sedi ad Acuto (FR) e Milano.

La Caramella Buona opera da 24 anni su diversi fronti, dalla formazione qualificata, con vice presidente e direttore scientifico la nota criminologa Roberta Bruzzone, alla tutela legale delle vittime di pedofilia, col presidente onorario l’avvocato Nino Marazzita fino alla realizzazione di grandi eventi di beneficenza con la vice presidente Anna Maria Pilozzi.

Attualmente l’Associazione ha oltre 30mila sostenitori in Italia e la struttura organizzativa è composta da una ventina di collaboratori e una decina di professionisti altamente qualificati in diversi settori (tutela legale, criminologia, psicologia, investigazioni, formazione …).

Dal 2003 l’Associazione è riconosciuta Parte Civile ed esercita la Tutela della Parte Lesa nei maggiori processi penali nei Tribunali italiani: procedimenti tutti vinti, a carico di sex offender (pedofili e stupratori) ottenendo la condanna al carcere degli imputati. Attualmente La Caramella Buona Onlus ha ottenuto un totale di 160 anni di condanne al carcere + 1 ergastolo, nei procedimenti seguiti direttamente dai propri avvocati. Fra i sostenitori dell’associazione ci sono il Comando Generale della Guardia di Finanza a Roma.

“Siamo veramente felici – ci spiegano i vertici del Belsito ristorante pasticceria di Serrone – di poter contribuire con i nostri prodotti artigianali alla crescita di un’importante associazione che difende i più deboli e che rappresenta le nostre amate zone della Ciociaria ai livelli più alti in ogni istituzione”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento