Serrone - Olevano, la parete rocciosa della “Mora Rossa” invasa dalla vegetazione

In questo stato di abbandono non è più raggiungibile dagli scalatori e dagli appassionati della montagna

La “Morra Rossa”, il grande masso su una rupe alta intorno ai 150 megtri di altezza, posta ai confini tra il nord della Ciociaria nel comune di Serrone ed il sud di quello di Roma Olevano Romano, sempre più ambandonata alle intemperie e con la vegetazione che la sta invadendo.

Una parete verticale molto conosciuta dai rocciatori che vengono, o meglio venivano fino a qualche tempo fa, nelle cittadine dove si produce l’ottimo vino Cesanese Docg per scalarla e per passare qualche ore all’aria aperta.

Una zona, questa dove si trova la parete rocciosa che si affaccia su via Prenestina, molto importante per il vino Cesanese e per le olive ed è veramente un peccato vedere che il tutto è lasciato all’incuria del tempo. Forse si aspetta che arrivi qualche incendio per dare una pulizia generale? Se si vuole portae turismo in quelle belle zone bisogna curare con più attenzione anche questi luoghi che richiamano gli appassionati della montagna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento