Sora, Agralia si è conclusa con un mare di visitatori

Tra gli espositori anche una fattoria didattica e alcuni prduttori provenienti dal Trentino, dalla Sicilia e dalla Puglia

Dopo la visita dei circa tremila studenti di tutto il comprensorio ma anche dall’Abbruzzo e dal Molise e dalla Campania  che hanno avuto modo di apprezzare la fiera dell’Agricoltura denominata Agralia, di Sora, dove molto interessante è stato visitare la fattoria didattica,  con relativi animali, sono stati l’ex assessore all’ambiente Mauro Buschini confermato Consigliere Regionale ed i sindaci di Sora e Isala del Liri, ad inaugurare la bella iniziativa giunta alla terza edizione, venerdì scorso. Ieri, domenica  c’e stata la visita anche dell’altro Consigliere Regionale di Forza Italia, Pasquale Ciacciarelli che ha potuto apprezzare la qualità di quanto realizzato  Dalla società Stranar srl.

Un fiume di studenti

Fiera che già da primo giorno é stato visitaa da un fiume di studenti, circa 3000, degli istituti di Agrari anche di oltre confine laziale tanto d’aver fatto affermare a Francesco Strangio, l’organizzatore principale, che: “La fiera è cresciuta sotto l’aspetto organizzativo, rispetto ai due anni precedenti, sia come numero di espositori che come importanza: qui a Sora sono arrivati espositori dalla Puglia, dalla Sicilia e dal trentino. Infatti, è stato presentato anche il format per le famiglie e di grande interesse la fattoria didattica, con la presenza di animali”

La visita del consigliere regionale Ciaccarelli

Il comparto agricolo può e deve rappresentare un' importante fonte occupazionale per la provincia di Frosinone” – Ha affermato Pasquale Ciacciarelli - . Stiamo assistendo alla riscoperta di un antico mestiere che vede un numero crescente di giovani trasformare piccole aziende agricole a conduzione familiare in vere imprese dotate di dipendenti, ottenendo, peraltro, importanti certificazioni: penso al peperone Dop di Pontecorvo, al fagiolo cannellino di Atina, alla marzolina di Esperia, all'olio extra vergine di oliva della nostra provincia. Ebbene, i fondi del PSR 2014 2020 sono fondamentali per consentire la crescita delle nostre imprese agricole.

Imprenditori agricoli poco tutelati

Nel contempo, ritengo che gli imprenditori agricoli siano poco tutelati in termini di ammortizzatori sociali, in caso di calamità naturali. La siccità che ha investito la scorsa stagione estiva ha letteralmente messo in ginocchio i nostri imprenditori, dovendo essi far fronte alle scadenze ordinarie dinanzi ad entrate quasi nulle. Ritengo, quindi, necessario promuovere in Consiglio Regionale maggiori ammortizzatori sociali per le imprese agricole, in modo da garantire una valida assistenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento