Sora, bufera sui passi carrabili. Confintesa contesta il metodo del Comune: "È lesivo per gli utenti"

Alcuni cittadini hanno già provveduto al pagamento anche se non vi è la certezza che quelle somme fossero effettivamente dovute

Si lancia il sasso e poi si ritira la mano. È quanto sta avvenendo a Sora dove il Comune ha prima inviato gli avvisi di pagamento per i passi carrabili, ben 5 annualità, e poi ha precisato che "non si tratta di accertamenti che definiscono una situazione in maniera tassativa e definitiva". Nel frattempo però molti cittadini hanno provveduto ad effettuare il pagamento ignari della possibilità di una verifica sull'effettiva valenza di quegli avvisi. In merito, dopo diverse segnalzioni da parte dei residenti, è intervenuta l'organizzazione sindacale Confintesa di Sora.

Pagamenti senza verifica

“Nei giorni scorsi molti cittadini Sorani si sono visti recapitare avvisi di accertamento relativi a ben 5 annualità per la Tosap, la Tassa occupazione spazi ed aree pubbliche. Il Comune di Sora ha deciso di richiedere quindi gli importi dovuti dal 2014 al 2018 ma senza un’adeguata verifica, molti concittadini si sono già rivolti alla sede di Confintesa Sora portando alla nostra attenzione avvisi con errori palesi, ad esempio immobili comprati nel 2018 sui quali non possono pendere 5 anni di arretrati o anche ingressi di abitazioni con totale assenza di marciapiedi e di qualsiasi opera.

Metodo lesivo per gli utenti

Recentemente anche il Sindaco dopo innumerevoli lamentele da parte degli utenti e interrogazioni da parte di consiglieri comunali di opposizione ha chiarito che “non sono accertamenti che definiscono una situazione in maniera tassativa e definitiva”. Al netto di queste precisazioni riteniamo il metodo usato per gli accertamenti gravemente lesivo nei confronti degli utenti perché ci sono persone che hanno già pagato e non c’è la certezza che quelle somme fossero effettivamente dovute e inoltre senza un’istanza in autotutela non si produrrebbe nessun effetto di riduzione o stralcio.
Il nostro Sindacato tramite l’associazione dei consumatori Konsumer è a disposizione di tutti i cittadini per una valutazione dei vari casi e sarà di supporto nel percorso da intraprendere per vedersi riconosciuti i propri diritti”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento