Sora, taglio del nastro per l'innovativa "Baronio Digital Service"

Entusiasta il consigliere provinciale Massimiliano Quadrini: "Un grande passo verso il futuro: le competenze della Scuola al servizio del territorio"

Massimiliano Quadrini

È stata inaugurata sabato scorso l'innovativa scuola "Baronio Digital Service", dell'Istituto Cesare Baronio di Sora. Un'azienda speciale, nata nella scuola per i cittadini e per il territorio. 

Presente all'inaugurazione, insieme al sindaco di Sora architetto Roberto De Donatis, al dottor Alessandro Quagliarini, all'onorevole Francesco De Angelis, alla dottoressa Sabrina Greco esperta di Marketing e alla professoressa Rosetta Marchione coordinatrice e responsabile del progetto Digital Service, anche il consigliere provinciale Massimiliano Quadrini che ha espresso grande soddisfazione per la nascita della speciale azienda che da oggi è a servizio della comunità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sinergia tra scuola e territorio

"Sabato ho partecipato con orgoglio all’inaugurazione dell’azienda speciale “Baronio Digital Service” dell’Istituto Cesare Baronio di Sora – ha detto Massimiliano Quadrini - Un’azienda regolarmente registrata alla Camera di Commercio, nata grazie al lavoro di alunni e insegnanti che in questo modo permettono alla Scuola di aprirsi davvero al territorio. È un grande passo in avanti che il territorio non deve sottovalutare ma, anzi, sostenere in ogni modo. Bisogna tenerlo a mente: la digitalizzazione è il futuro e tutti devono avere la possibilità di non restare indietro ma anzi di essere sempre al passo con le innovazioni tecnologiche. Anche per questo, la Baronio Digital Service può essere considerata già un punto di riferimento per il nostro territorio. Le Istituzioni in primis devono sostenerla perchè è nella scuola che si trovano competenze speciali e necessarie, che le stesse Istituzioni ad oggi non hanno possibilità di garantire per determinati servizi. Dunque va subito intrapreso un percorso che getti le basi per una collaborazione sempre più stretta tra queste due realtà, fatta di pubblico e di privato, fatta di scuola e di apparato amministrativo. Ringrazio l'Istituto Baronio per questo nuovo e importante servizio, realizzato grazie all'impegno di insegnanti e discenti, grazie al supporto del privato. Come Provincia adotteremo ogni azione a sostegno di questa speciale realtà".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento