menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sora, continua il rebus sul futuro della Farmacia comunale. Pintori chiede l'accesso agli atti

Si avvicina la scadenza del 31 maggio, giorno in cui terminerà l'attuale gestione con il passaggio nelle mani di Ambiente e Salute srl. Il consigliere dei 5 Stelle solleva interrogativi sulle assunzioni di direttore e dipendenti

Il 31 maggio si avvicina ed entro tale data, salvo che la liquidazione non finisca prima, terminerà l’attuale gestione della Farmacia Comunale che passerà nelle mani di Ambiente e Salute srl, la società in house (al 100%) del Comune di Sora. "Con l’approssimarsi della scadenza, - evidenzia il consigliere comunale dei 5 Stelle, Fabrizio Pintori - il fattore che desta maggiore preoccupazione è il futuro del personale. Ad oggi, infatti, non si sa nulla né in merito al nuovo direttore della farmacia – figura fondamentale senza la quale la stessa non potrebbe operare – né se tutti gli altri dipendenti saranno confermati oppure se qualcuno resterà a casa.

Sul sito non vi è traccia del provvedimento

Come tutte le società partecipate anche quelle in house, in base alla vigente legislazione, devono pubblicare sul proprio sito istituzionale il provvedimento con il quale fissano i criteri e le modalità per il reclutamento del personale nel rispetto dei principi di trasparenza, pubblicità e imparzialità. Tuttavia, tale provvedimento non risulta essere disponibile sul sito. Pertanto, in questi giorni il M5S Sora ha inviato all’Ambiente e Salute srl una richiesta di accesso agli atti per ottenerne una copia.

Interrogativi sulle assunzioni

L’esame del documento è importante, perché esistono dei limiti riguardanti le assunzioni, previsti per le amministrazioni pubbliche, che per consolidato orientamento giurisprudenziale trovano applicazione anche per le società in house. Fra questi limiti si ricordano: il divieto di ricorrere alla somministrazione di lavoro per l’esercizio di funzioni direttive e dirigenziali;  il rispetto dei vincoli di spesa; la possibilità di avvalersi di forme contrattuali flessibili solo per esigenze di carattere esclusivamente temporaneo o eccezionale. È stato tanto il tempo a disposizione per trovare un nuovo direttore, l’auspicio è che sia stato sfruttato adeguatamente. Allo stesso modo, si spera che tutti i dipendenti possano essere confermati nella nuova gestione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento