Sora, mercato settimanale: salvo imprevisti giovedì si riparte. L'associazione ambulanti ringrazia il sindaco

Il presidente Morini: "Verranno annullate tutte le ordinanze che lo sospendevano, e gli acquirenti troveranno ognuno sul proprio posto di sempre"

Salvo imprevisti, giovedì 4 giugno gli operatori del mercato torneranno ad occupare le strade sorane con i loro banchi. Un lento ritorno ad una normalità che è tanto mancata ai cittadini affezionati all'appuntamento settimanale. A dare conferma dell'attesa notizia è stato il presidente dell'Associazione Ambulanti Oggi, Antonio Morini, dopo che nella mattinata di ieri il sindaco De Donatis assieme al comandante della Polizia Locale e agli assessori, hanno effettuato gli annunciati rilievi tecnici per studiare le opportune distanze per il collocamento delle varie postazioni così da garantire la sicurezza per ambulanti ed acquirenti. Un intervento che in un primo momento aveva generato qualche polemica circa l'ordinanza di lunedì scorso, di cui a quanto pare non tutti gli interessati erano a conoscenza, con la quale si specificava che nella giornata di ieri sarebbe stata sospesa la vendita anche per gli ambulanti del settore alimentare. 

Gli operatori ringraziano il sindaco

Prove tecniche di un ritorno alla vita normale post Covid-19, apprezzate dall'associazione di categoria che ha così commentato l'operazione. "Gli Operatori del mercato del giovedì ringraziano il Sindaco di Sora De Donatis e l’Amministrazione tutta, per aver consentito la verifica degli spazi occupati e conseguentemente dello spazio lasciato per il pubblico. Abbiamo fatto la simulazione - dice Morini Presidente dell’Associazione Ambulanti Oggi - e con grande senso di responsabilità, gli Operatori hanno accettato. Quindi, salvo gravi esigenze sanitarie, giovedì prossimo il mercato tornerà! Verranno annullate tutte le ordinanze che lo sospendevano, e gli acquirenti troveranno ognuno sul proprio posto di sempre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le novità

La messa in sicurezza ha avuto esito positivo, anche i consumatori si muoveranno più agevolmente all’interno del mercato. Siamo riusciti anche a salvaguardare gli Operatori cosiddetti “spuntisti”, potranno esercitare sul posteggio temporaneamente non occupato dal titolare. Positivo anche il riscontro per gli Operatori di Lungoliri Rosati (settore usato), apriranno solo da un lato e verranno soppressi i posteggi lato negozi, in modo da consentire un più agevole transito di eventuali mezzi di soccorso. Debbo riconoscere - dice Morini - al Sindaco ed ai suoi collaboratori, un acume politico di notevole spessore. Il mercato tutto nel Centro, messo in sicurezza come non mai e con gli Operatori consapevoli delle conseguenze in caso di trasgressione. Adesso pensiamo a lavorare, facendo attenzione alle distanze sociali (un metro), usando mascherine, guanti, detergente e buon senso".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 5 borghi da visitare in Ciociaria

  • Coronavirus in Ciociaria: uno dei 2 nuovi casi è un 51enne di Pontecorvo andato al pronto soccorso

  • Cassino, grave schianto tra auto lungo la Casilina in direzione Cervaro

  • Omicidio Willy, gli aggressori percepivano il reddito di cittadinanza

  • Coronavirus, reso noto il boom di casi in Ciociaria. D'Amato: 'Assembramenti di genitori all'entrata delle scuole'

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 19 e domenica 20 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento