Sora, la Asl precisa: “Nessuna chiusura del reparto SPDC dell’ospedale”

Smentita la voce circolata nei giorni scorsi. Per la carenza di personale si stanno cercando nuove soluzioni

Nei giorni scorsi si era fatta strada la notizia della possibile chiusura di un reparto importante come quello dell’SPDC nell’ospedale di Sora. A smentire tale ipotesi è la Asl di Frosinone attraverso una nota inviata alla stampa che vi riportami qui di seguito.

La nota della Asl

“Non esiste alcuna ipotesi di chiusura dei servizi e delle strutture sul territorio, come ad esempio l’SPDC di  Sora, per quanto riguarda l’assistenza psichiatrica territoriale nella ASL di Frosinone. Come nelle altre realtà territoriali – spiega la ASL di Frosinone – vi è una carenza di  personale e di organico, ma sono in corso le procedure concorsuali  per l’assunzione di nuovi psichiatri e psicologi e dal mese di  luglio con la nuova graduatoria si potrà procedere con le assunzioni  per integrare gli organici a disposizione e far fronte così al fabbisogno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La carenza di personale

Per quanto riguarda infine gli straordinari è stata fatta una determina dal Direttore del Dipartimento di Salute Mentale che prevede in casi eccezionali,  e solamente temporaneamente,   la possibilità di accorpare gli ambulatori senza limitare servizi o creare disagi all’utenza. In conclusione si tratta di una ottimizzazione delle  risorse che ad oggi non è mai stata utilizzata,  né si è mai resa necessaria. Ad oggi infatti tutti gli ambulatori sono pienamente in funzione e operativi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Coronavirus, l'appello di un fisioterapista positivo: "I miei pazienti facciano attenzione"

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Omicidio Willy, lo sfogo del gestore di un locale di Colleferro: “non siamo il cancro di questa città”

  • Referendum, passa il taglio dei parlamentari. In Ciociaria il sì arriva al 75%, ma non ha votato più della metà degli elettori

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento