Sora, vetrine contro violenza 2018, premiata l’attività vincitrice

Il format è stato ideato dall’Associazione Culturale no profit “Iniziativa Donne” . Il vincitore per questa edizione è il "Bar Passeri"

Premiata  a Sora la “Vetrina contro violenza 2018“. Il 25 novembre le Nazioni Unite, l’Italia ed il mondo intero commemorano la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne. Tantissime le iniziative che si stanno svolgendo  per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della violenza. A Sora i commercianti hanno partecipato, per il quinto anno consecutivo, al format “Vetrine contro Violenza” ideato dall’Associazione Culturale no profit “Iniziativa Donne” che ha ricevuto anche per questa edizione il patrocinio del Comune di Sora. Le vetrine dei negozi della città sono state allestite con il tema: “No alla violenza!”.

La vetrina vincitrice

Sabato mattina, alla vigilia del 25 novembre 2018, la giuria, formata da Franco Taglione, Anna Tomassi e Claudio D’Ascenzo, ha esaminato le vetrine dei negozi che hanno aderito all’iniziativa premiando la più significativa. Le vetrine, curate nei minimi dettagli, hanno raggiunto il risultato: avere un forte impatto visivo nella città e suscitare la riflessione sul tema. La giuria ha premiato il bar Passeri, lungo Corso Volsci, come “Vetrina contro Violenza 2018″. Per il Comune di Sora era presente il sindaco Roberto De Donatis al momento della premiazione.

Il commento dell'associazione Iniziativa donna

Ringraziamo la giuria che ha dedicato del tempo nel visionare le vetrine e le attività commerciali che hanno  partecipato mettendo in campo la propria sensibilità e creatività. Forme comunicative diverse ma che hanno colto il messaggio da raggiungere. Anche con il drappo rosso che abbiamo steso sulla balconata del Comune di Sora, offerto dal consigliere Natalino Coletta che ringraziamo, abbiamo voluto sottolineare l’importanza di mettere un freno alle tante azioni di violenza come quella verbale ma anche domestica che la comunità è costretta a vivere. Basta scegliere il silenzio. Non si è sole. ”hanno detto le socie dell’associazione iniziativa donne.

Le parole dei tre giurati

Non è stato semplice decretare la vetrina che si è aggiudicata la targa perché diversi negozi si sono fatti portatori di un messaggio forte, dal grande impatto visivo – hanno detto i tre giurati – Ringraziamo quanti hanno partecipato  invitando, noi in primis, a profonde riflessioni sul tema purtroppo sempre troppo attuale.”

La conclusione del sindaco De Donatis

Anche il sindaco Roberto De Donatis è intervenuto lodando il format: “Coinvolgere il tessuto commerciale della città di Sora mi è sembrata una scelta intelligente intrapresa dall’associazione iniziativa donne, entrando nel vivo del nostro tessuto socio economico facendoci tutti portavoce di un importante messaggio. Ben vengano iniziative come questa che invitano a mantenere alta la guardia, sensibilizzando tutta la società , poiché la ferita è ancora aperta”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento