Terremoto, la Provincia conclude i sopralluoghi nelle scuole: domani si torna in aula

Il presidente Antonio Pompeo e il consigliere delegato all'edilizia Massimiliano Quadrini hanno coordinato una task-force con professionisti dell'Ordine degli Ingegneri e degli Architetti

Sono terminate nella mattinata di domenica le ispezioni visive nelle strutture che ospitano gli istituti di istruzione di secondo grado della provincia di Frosinone.

Grazie a una task-force di funzionari e tecnici dell'Amministrazione provinciale, Ordine degli Ingegneri e Ordine degli Architetti, che hanno fornito collaborazione e supporto all'Ente di piazza Gramsci, è stato possibile verificare che il sisma del 7 novembre scorso, e le altre scosse dei giorni seguenti, non hanno provocato danni o situazioni di rischio negli stabili.

Unico caso, che però non riguarda l'aspetto strutturale, è quello di due aule dell'Istituto 'Cesare Baronio' di Sora per un problema legato a un tramezzo, del quale la dirigente scolastica era già a conoscenza: per questa ragione entrambe le aree dovranno restare interdette all'utilizzo, così da permettere l'intervento di ripristino delle normali condizioni di sicurezza.

A conclusione delle ispezioni, dunque, e in considerazione dell'esito negativo per quanto concerne situazioni di pericolo o rischio, da domani le lezioni potranno riprendere regolarmente in tutti gli istituti superiori del territorio provinciale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


"Un doveroso ringraziamento – commentano il presidente Antonio Pompeo e il consigliere provinciale delegato all'Edilizia scolastica, Massimiliano Quadrini – va all'Ordine degli Ingegneri e degli Architetti per il loro preziosissimo lavoro di supporto nelle operazioni ispettive sulle scuole: in questo modo, è stato possibile verificare, in tempi rapidi, la sussistenza delle condizioni di sicurezza necessarie per permettere la riapertura di tutti i plessi. Chiaramente ringraziamo anche i nostri funzionari e i tecnici che hanno coordinato le attività e reso possibile il completamento del lavoro nella giornata di oggi. Garantire scuole sicure ai nostri ragazzi – concludono – è da sempre una delle priorità della nostra agenda e in una situazione di particolare criticità, come questa, diventa il dovere primario di qualsiasi amministrazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 5 borghi da visitare in Ciociaria

  • Tragico scontro tra 5 moto: il centauro morto è il ciociaro Gianluigi Giansanti. Feriti gli altri 4

  • Cassino, grave schianto tra auto lungo la Casilina in direzione Cervaro

  • Coronavirus in Ciociaria: uno dei 2 nuovi casi è un 51enne di Pontecorvo andato al pronto soccorso

  • Gioele non ce l'ha fatta: dramma a San Cesareo

  • Omicidio Willy, gli aggressori percepivano il reddito di cittadinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento