Attualità

Allarme sigarette elettroniche: potrebbero danneggiare il Dna

Un recente studio condotto sui topi ha rivelato le sconcertanti conseguenze provocate dalle e-cig

Dopo il boom delle sigarette elettroniche, considerata da molti una valida alternativa per chi proprio non riesce a smettere di fumare ecco che arrivano notizie allarmanti su quelli che potrebbero essere i loro effetti sulla nostra salute.

Possono danneggiare il Dna

Ora c'è un nuovo studio che preoccupa, e non poco, gli svapatori. L'analisi dettagliata, commissionata dal Congresso Usa, di 800 studi, ha portato gli esperti dell’Accademia americana delle scienze a suggerire che le e-cig fanno certamente meno danni alla salute delle sigarette tradizionali, ma possono danneggiare il Dna, facendo aumentare il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari e anche il cancro a polmone e vescica. Certo, si tratta solo di test eseguiti sui topi alla New York University, ma un gruppo di esperti guidato da Moon-shong Tang ha osservato, nei topi esposti al fumo di e-sig, danni più gravi nel Dna di cuore, polmoni e vescica, e una minore capacità di autoripararsi.

Per ora si parla di test sui topi

Secondo Gerry Melino, professore di Biochimica all'Università Tor Vergata di Roma, "il dato è “allarmante” però andrebbe confermato nell'uomo e quantificato rispetto al fumo di tabacco e sigaretta". "Nello studio - commenta l’esperto - il confronto è stato fatto tra fumo di e-cig e aria filtrata. Il fumo di tabacco produce le stesse alterazioni delle sigarette elettroniche, più altre nel Dna, ma andrebbe verificato se in proporzione i danni del fumo delle sigarette elettroniche sono molto minori o simili a quelli del tabacco".

Meno pericolose del fumo tradizionale?

Per Fabio Beatrice, professore all'Università di Torino e direttore della S.C. di Otorinolaringoiatria e del Centro Antifumo dell'Ospedale S. Giovanni Bosco di Torino "è necessario individuare la corretta prospettiva dalla quale analizzare lo scenario del fumo elettronico: le e-cig producono una quantità di sostanze cancerogene e irritanti nettamente inferiore rispetto al fumo tradizionale".

La notizia su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme sigarette elettroniche: potrebbero danneggiare il Dna

FrosinoneToday è in caricamento