Allarme sigarette elettroniche: potrebbero danneggiare il Dna

Un recente studio condotto sui topi ha rivelato le sconcertanti conseguenze provocate dalle e-cig

Dopo il boom delle sigarette elettroniche, considerata da molti una valida alternativa per chi proprio non riesce a smettere di fumare ecco che arrivano notizie allarmanti su quelli che potrebbero essere i loro effetti sulla nostra salute.

Possono danneggiare il Dna

Ora c'è un nuovo studio che preoccupa, e non poco, gli svapatori. L'analisi dettagliata, commissionata dal Congresso Usa, di 800 studi, ha portato gli esperti dell’Accademia americana delle scienze a suggerire che le e-cig fanno certamente meno danni alla salute delle sigarette tradizionali, ma possono danneggiare il Dna, facendo aumentare il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari e anche il cancro a polmone e vescica. Certo, si tratta solo di test eseguiti sui topi alla New York University, ma un gruppo di esperti guidato da Moon-shong Tang ha osservato, nei topi esposti al fumo di e-sig, danni più gravi nel Dna di cuore, polmoni e vescica, e una minore capacità di autoripararsi.

Per ora si parla di test sui topi

Secondo Gerry Melino, professore di Biochimica all'Università Tor Vergata di Roma, "il dato è “allarmante” però andrebbe confermato nell'uomo e quantificato rispetto al fumo di tabacco e sigaretta". "Nello studio - commenta l’esperto - il confronto è stato fatto tra fumo di e-cig e aria filtrata. Il fumo di tabacco produce le stesse alterazioni delle sigarette elettroniche, più altre nel Dna, ma andrebbe verificato se in proporzione i danni del fumo delle sigarette elettroniche sono molto minori o simili a quelli del tabacco".

Meno pericolose del fumo tradizionale?

Per Fabio Beatrice, professore all'Università di Torino e direttore della S.C. di Otorinolaringoiatria e del Centro Antifumo dell'Ospedale S. Giovanni Bosco di Torino "è necessario individuare la corretta prospettiva dalla quale analizzare lo scenario del fumo elettronico: le e-cig producono una quantità di sostanze cancerogene e irritanti nettamente inferiore rispetto al fumo tradizionale".

La notizia su Today.it

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento