Domenica, 14 Luglio 2024
Attualità

Il turismo degli affitti brevi viaggia sulle piattaforme online, crescita considerevole a Frosinone

Rispetto al 2019 la Ciociaria fa registrare una crescita di prenotazioni del 48,7%. La migliore nel Lazio

Il turismo di Frosinone viaggia sempre di più sulle applicazioni e piattaforme online, facendo registrare nuovi record, anche se come numero di strutture che offrono affitti brevi è la peggiore nel Lazio.

Affitti brevi

Quello degli alloggi in appartamenti è un fenomeno ormai consolidato in Italia. Secondo un'indagine condotta da Isnart, l'Istituto nazionale ricerche turistiche, sulla base dello strumento innovativo di location intelligence Stendhal utilizzato per analisi predittive dei fenomeni turistici che utilizza "big data" generati dalle mobile app presenti sugli smartphone dei turisti.

La media degli alloggi offerti in Italia è pari a 760mila, con un +67% negli ultimi sei anni. Nel Lazio si contano quasi 62mila alloggi, l'8% di quelli disponibili in Italia. La maggiore concentrazione si trova in Toscana (14%), Sicilia (12%) e Lombardia (10%). Solo nel 2023, sono state prenotate quasi 54 milioni di notti per un fatturato di 7,2 miliardi.

Frosinone ultima come strutture disponibile ma prima come prenotazioni online

Nel Lazio la provincia con il maggior numero di alloggi è, naturalmente, Roma che sfiora i 41mila alloggi: 40mila 950 per la precisione, un'offerta che dal 2018 a oggi si è mantenuta pressoché stabile. La Capitale viene seguita a distanza da Latina (6mila 491) e Viterbo (4mila 360). Poi Rieti (1129) e Frosinone (1123).

Se Roma non è ancora tornata ai livelli pre Covid per quanto riguarda la prenotazione di alloggi tramite piattaforme (-2,9% il dato riferito alla città e -0,6% quello alla provincia), la Ciociaria nel 2023 ha registrato rispetto al 2019 un +48,7%, la migliore nel Lazio. Seguono Rieti (34,4%) e Viterbo (+21,4%). 

Quanto si è guadagnato? Si parla di un giro di affari di oltre un miliardo annuo nel solo Lazio, pari a quasi il 14% del totale incassato in Italia. Roma da sola vale l'87% del totale regionale, quindi circa 870 milioni di euro. La Città eterna, ovviamente, si caratterizza per un'utenza distribuita in tutto l'arco dell'anno con un'occupazione degli alloggi pari a circa 133 giorni l'anno contro la media Italia di 74.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il turismo degli affitti brevi viaggia sulle piattaforme online, crescita considerevole a Frosinone
FrosinoneToday è in caricamento