Attualità

Veroli, vaccino Covid all’INI Città Bianca: “200 dosi di Pfizer al giorno”. È corsa alla prenotazione

Molti ciociari Under 80 stanno anche procedendo alla disdetta nei punti vaccinali AstraZeneca della provincia di Frosinone per assicurarsi quello che ritengono il “siero di Serie A”. Il direttore sanitario D’Ambrosio: “Questo è solo l’inizio”

“Somministreremo quotidianamente 200 dosi di Pfizer in questa fase”, ha dichiarato il direttore sanitario dell’INI Città Bianca di Veroli, Eleuterio D’Ambrosio, nella giornata di avvio della campagna vaccinale della struttura ciociara. Parole “magiche”, quelle registrate ieri mercoledì 24 marzo 2021, che hanno dato il via a una vera e propria corsa dei ciociari under 80 alla prenotazione del vaccino ormai ritenuto di “Serie A”.

Sempre sull'apposito portale Salute Lazio, molti prenotati stanno ormai procedendo da giorni alle disdette nei punti vaccinali AstraZeneca della provincia di Frosinone (Anagni, Atina, Ceccano e Pontecorvo) per fissare un appuntamento nella struttura ciociara e assicurarsi quello che ritengono il miglior siero sulla piazza. D’altronde, dopo la sospensione del vaccino anglo-svedese a livello nazionale, è ormai quasi impossibile sradicare tale convinzione dalla mente di molti. Nelle scorse ore, in ogni caso, il ds D’Ambrosio aveva fatto sapere che “opereremo con quelli che ci metteranno a disposizione, perché l’importante è che possiamo vaccinare la gente che viene da noi”. Per ora con Pfizer. Poi si vedrà.

AstraZeneca, il caso (sgonfiato) delle 29 milioni di dosi nella Catalent di Anagni. Draghi: “Vigileremo”

D’Ambrosio: “Orgogliosi di poter contribuire al piano di vaccinazione”

“Oggi è una giornata importante per il nostro territorio e per la cittadinanza  - ha dichiarato il direttore sanitario dell’INI Città Bianca - Siamo orgogliosi di poter contribuire fattivamente al piano di vaccinazione anti Covid, in piena collaborazione con le istituzioni sanitarie".

“Abbiamo fatto ogni sforzo possibile per allestire in tempi record un percorso esterno, indipendente e sicuro per tutti coloro che prenotano il vaccino nella nostra struttura e devo dire che l’apprezzamento da parte delle prime persone vaccinate ci ripaga ampiamente di questo impegno. Con la piena sinergia tra pubblico e privato - ha aggiunto in conclusione - riusciremo a velocizzare la campagna vaccinale e usciremo prima da questa pandemia".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Veroli, vaccino Covid all’INI Città Bianca: “200 dosi di Pfizer al giorno”. È corsa alla prenotazione

FrosinoneToday è in caricamento