menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Veroli, lavori quasi terminati alla 'Caio Mario': le nuove aule accoglieranno gli studenti a partire da lunedì

Con un finanziamento della Regione Lazio di oltre 700mila euro sono stati eseguiti importanti interventi tesi a migliorare la struttura e i servizi in modo da offrire il massimo comfort agli alunni

Sono stati parzialmente ultimati i lavori di ristrutturazione ed adeguamento sismico presso la scuola media “Caio Mario” del Giglio di Veroli. Da lunedì 1° marzo una parte degli studenti tornerà ad occupare le nuove aule situate nel primo piano dell’edificio. Con un finanziamento della Regione Lazio di oltre 700mila euro, infatti, sono stati eseguiti importanti interventi tesi a migliorare la struttura e i servizi in modo da offrire il massimo comfort agli alunni che torneranno, finalmente, a svolgere l’attività didattica in un ambiente più moderno, efficiente e sicuro.

Quella relativa al “Caio Mario” è solo l’ultima, in ordine temporale, delle opere programmate e realizzate dall’amministrazione comunale che, con oltre 4 milioni tra fondi propri e finanziamenti regionali, è intervenuta e sta intervenendo su tutte le scuole del territorio di Veroli.

“Si completa un intervento molto atteso per la città – spiega l’assessore ai lavori pubblici Augusto Simonelli -. Garantire il benessere e la sicurezza delle nostre studentesse e dei nostri studenti in ambito scolastico rappresenta da sempre una nostra priorità. Il programma delle opere sugli istituti non termina con la “Caio Mario”, ma proseguiremo il lavoro per la ristrutturazione e la modernizzazione di tutto il patrimonio edilizio scolastico. I lavori sono terminati nei tempi prestabiliti, il mio augurio per un buon rientro nell’Istituto a personale docente e agli studenti”.

“La pandemia non ha rallentato l’iter di un’opera molto importante per Veroli – dichiara il sindaco Simone Cretaro -. Guardiamo al futuro, proseguendo il lavoro su tutto il territorio sul fronte dell’edilizia scolastica. E’ necessario garantire ai nostri studenti la massima sicurezza e la continuità didattica. Abbiamo bisogno di strutture che possano accogliere al meglio i nostri studenti e i lavori alla “Caio Mario” vanno in questa direzione. Rinnovo, in relazione all'aumento di casi da coronavirus di questi giorni, il mio appello ad evitare di generare inutili allarmismi e, nel contempo, a proseguire la collaborazione, soprattutto con le Istituzioni scolastiche, che ringrazio per quello che stanno facendo, per il rispetto delle norme di igiene e distanziamento. Ringrazio tutta la cittadinanza per la comprensione. Insieme - conclude - supereremo questa fase così delicata".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lazio in zona gialla? I numeri dicono di sì, ma...

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento