rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Attualità

Lotta alla violenza di genere, stanziati 823mila euro

Regione Lazio e Provincia di Frosinone uniscono le forze. L'ass. Regimenti: "garantire un adeguato sostegno economico alle vittime è cruciale. Continueremo a lavorare, affinché nessuna donna sia lasciata sola"

La lotta contro la violenza di genere è un impegno che coinvolge istituzioni, società civile e individui. La Giunta regionale del Lazio, guidata da Francesco Rocca, in collaborazione con l'Assessore Simona Baldassarre, ha recentemente deliberato un importante stanziamento di 823.353 euro provenienti dal "Fondo per il contrasto alla violenza di genere e per la promozione delle pari opportunità". Questo fondo rappresenta un passo cruciale verso il rafforzamento delle iniziative a sostegno delle vittime di violenza e della promozione di una cultura di rispetto e parità di opportunità.

Tra le misure previste da questo fondo, spiccano alcune che meritano particolare attenzione:

1. Contrastare la violenza contro le donne: La lotta contro la violenza di genere richiede un impegno costante. I fondi saranno destinati a programmi di supporto psicologico e legale per le donne vittime di violenza, rafforzando le reti di aiuto e promuovendo la loro autonomia economica.

2. Promozione della cultura del rispetto: Il cambio culturale è fondamentale per debellare la violenza di genere. Questa iniziativa si propone di promuovere una cultura basata sul rispetto reciproco e sull'uguaglianza di genere attraverso campagne di sensibilizzazione e formazione.

3. Contributo per gli orfani di femminicidio: Le conseguenze della violenza di genere si riflettono anche sui figli delle vittime. Questo contributo mira a sostenere gli orfani di femminicidio, offrendo loro un supporto finanziario e psicologico.

4. Progetto bollino rosa: Le aziende che si impegnano per garantire pari opportunità ai propri dipendenti riceveranno un supporto finanziario. Questo progetto promuove la creazione di ambienti lavorativi inclusivi e rispettosi delle differenze di genere.

«Essere al fianco delle donne vittime di violenza significa prima di tutto sostenerle nel percorso, non sempre agevole, verso la libertà e la rinascita. Sono particolarmente orgogliosa delle misure approvate dalla giunta Rocca, su proposta dell'assessore Simona Baldassarre, con le quali offriamo un sostegno concreto a quante hanno trovato il coraggio di spezzare le catene della violenza. La Regione Lazio è e sarà dalla loro parte»: così Luisa Regimenti, assessore al Personale, alla Sicurezza urbana, alla Polizia locale e agli Enti locali della Regione Lazio.

Parallelamente, la Provincia di Frosinone ha firmato il protocollo "Zeus" il 4 luglio 2023, un passo significativo nella lotta contro le violenze relazionali. Questa iniziativa, promossa dal Ministero dell'Interno - Direzione Centrale Anticrimine, è parte del Progetto europeo ENABLE e mira a creare un approccio innovativo per il recupero degli autori di violenza con problemi nelle relazioni interpersonali. Il protocollo prevede un ampliamento dell'Ammonimento del Questore, introducendo un percorso di formazione antiviolenza per gli autori di reato, con l'obiettivo di favorire un cambiamento radicale dei loro comportamenti.

È fondamentale ribadire che la violenza di genere e lo stalking sono fenomeni sociali inaccettabili. Invece di colpevolizzare le vittime, è necessario adottare un approccio che le sostenga, promuovendo la consapevolezza, la prevenzione e la giustizia. 

L'impegno della Regione Lazio e della Provincia di Frosinone nella lotta alla violenza di genere e nella promozione delle pari opportunità è un segnale positivo. Questi sforzi collettivi contribuiscono a costruire una società più giusta, equa e rispettosa delle donne e dei loro diritti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta alla violenza di genere, stanziati 823mila euro

FrosinoneToday è in caricamento