Ecco come fare per ottenere i contributi a fondo perduto per l'ammodernamento tecnologico

Al fine di rafforzare la competitività del sistema produttivo laziale promuovendo l’adozione di interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico nasce  il bando POR FESR - DIGITAL IMPRESA LAZIO .

Possono presentare istanza PMI in forma singola , inclusi i liberi professionisti, titolari di partita IVA, che abbiano sede operativa nel Lazio oppure che intendano localizzarsi nel Lazio e si impegnino ad attivare una sede operativa entro la data dell'erogazione .

Rientrano nel bando i progetti che prevedono l’adozione di una o più soluzioni tecnologiche e/o sistemi digitali, tra quelle di seguito elencate:

a.       digital marketing: interventi SEO (Search Engine Optimization), SEM (Search Engine Marketing), Web, Social e Mobile marketing;

b.       e-commerce: siti di e-commerce su piattaforme software CMS (Content Management System);

c.       punto vendita digitale: soluzioni digitali nel punto vendita (chioschi, totem, touchpoint, segnaletica digitale, vetrine intelligenti, specchi e camerini smart, realtà aumentata, sistemi di accettazione di couponing e loyalty, di Electroning Shelf Labeling, di sales force automation e di proximity marketing);

d.       prenotazione e pagamento: sistemi di prenotazione e pagamento via internet e/o mobile; sistemi Self scanning e Self checkout;

e.       stampa 3D: attrezzature ed applicazioni per stampa 3D;

f.        internet of things: sistemi e applicazioni in grado di comunicare e condividere dati e informazioni;

g.       logistica digitale: software e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica;

h.       amministrazione digitale: soluzioni digitali a supporto della fatturazione elettronica e per l’ottimizzazione del magazzino;

i.         sicurezza digitale: sistemi di sicurezza informatica;

j.         sistemi integrati: da sistemi ERP (Enterprice Resource Planning), sistemi di gestione documentali e sistemi di Customer Relationship Management (CRM); sistemi e applicazioni a supporto dello smart-working e del coworking.

Ogni PMI può presentare un unico progetto, che abbia un importo complessivo non inferiore a € 7.000,00 e non superiore a € 25.000,00 e che sia stato avviato dopo il 1°Gennaio 2019 non includendo spese sostenute prima di tale data .

Ai progetti verrà dato un posto in graduatoria in base al punteggio, verificato e valutato in seguito in sede di istruttoria da una Commissione Tecnica .

I Progetti devono essere completati (data ultima fattura) entro 90 giorni dalla Data di Concessione e rendicontati entro 120 giorni.

Il contributo sarà erogato a saldo, in un’unica soluzione, a fronte della rendicontazione delle spese effettivamente sostenute.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per maggiori informazioni : NORALAVORA  0775 728858 – INFO@NORALAVORA.IT

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Guglielmo Mollicone, il padre che non ha smesso mai di lottare per la verità

  • Scontro frontale tra due auto lungo la Cassino-Formia: muore l'89enne Silvana Pellecchia

  • Maxi blitz, ecco chi sono gli arrestati a capo della banda di spacciatori (foto)

  • Cassino, si barrica in un bar e ferisce al volto un carabiniere

  • Muore a 58 anni il carabiniere Vito Antonio De Vita. Lunedì i funerali

  • Supera l'auto della Polizia Provinciale, ma la multa per eccesso di velocità viene annullata perché illegittima

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento