Sabato, 13 Luglio 2024
Tutela Consumatore

Riescono a farsi saldare la polizza di un parente prima che si prescriva e recuperano 12 mila euro

Per risolvere la vicenda alcuni cittadini si sono rivolti all’associazione di consumatori Aeci Roma Sud

La nostra associazione dei consumatori si era già occupata del caso Polizze Vita nell’aprile 2023. Si erano rivolti, infatti, più di un anno fa alla nostra associazione dei consumatori della Provincia di Salerno, i quali con diversi e numerosi tentativi avevano richiesto a Poste Italiane la liquidazione di una Polizza vita “Dinamico Volata Vincente” intestata ad una loro parente deceduta.

Prima del nostro intervento intercorreva una copiosa corrispondenza tra le parti che vedeva diniego da parte di Poste Italiane, al rimborso della polizza vita PROGRAMMA DINAMICO VOLATA VINCENTE per decorso dei 10 anni.

Notizia di pochi giorni fa… grazie a legale della nostra associazione dei consumatori e alla numerosa attività svolta da quest’ultima nel corso di questi mesi, Poste Italiane ha rimborsato agli eredi la somma di 12mila euro

A.E.C.I. ROMA SUD E’ SEMPRE ATTIVA A TUTELA DEI DIRITTI DEL CONSUMATORI

Precisiamo che Le polizze vita dormienti sono polizze che non sono state riscosse dai beneficiari e giacciono presso le imprese in attesa della prescrizione. Può trattarsi di polizze per il caso di morte dell’assicurato, della cui esistenza i beneficiari non erano a conoscenza, o di polizze di risparmio che, giunte alla scadenza, non sono state riscosse per vari motivi. I diritti derivanti dalle polizze vita si prescrivono in 10 anni dalla data dell’evento:

• decesso dell’assicurato;

• scadenza del contratto. – FONTE: IVASS.IT

Hai bisogno di aiuto? Legale della nostra Consulta Giuridica esperto in materia è pronto a fornirti consulenza.

Per info ed assistenza di seguito i nostri recapiti:

A.E.C.I. APS ROMA SUD

VIA PIZZUTI FIORAVANTE SNC – VALMONTONE (RM)

Inviare email a: romasud@euroconsumatori.eu

 Tel. 3481788786 – 3249959867

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riescono a farsi saldare la polizza di un parente prima che si prescriva e recuperano 12 mila euro
FrosinoneToday è in caricamento