Estigue il prestito in anticipo ma non le vengono rimborsate le commissioni e le spese

L'AECI ROMA SUD è intervenuta per il rimborso di spese derivanti da estinzione anticipata della cessione del V a favore di un consumatore del territorio di Valmontone. L’associato in questione sottoscriveva nel 2009 un contratto di finanziamento con cessione del quinto di circa 20.000 euro con rate mensili pari a € 181,00 (120 rate), estinguendolo anticipatamente alla rata 56.

Aeci Roma Sud interveniva nei confronti dell’intermediario, per non aver mai ricevuto rimborso in merito alle commissioni, alle spese e ai costi assicurativi a seguito dell’estinzione anticipata del prestito e cosi la signora ha ottenuto il rimborso di spese, commissioni e polizze assicurative.

Gli istituti di credito sono, infatti, tenuti a rimborsare al cliente alcuni costi pagati per tutto il periodo contrattualizzato, ovvero tutte le voci di spesa. Quali sono tali voci? Commissioni finanziarie: tali commissioni sono la voce più rilevante, si tratta delle spese bancarie riferibili al periodo successivo alla chiusura del finanziamento; Commissioni di intermediazione e spese di incasso: applicate a tutta la durata del finanziamento ma godute fino alla estinzione; Assicurazione: il contratto di cessione del V prevede due polizze, una sulla vita e una sul rischio impiego, che tutelano l’intermediario relativamente all’intero importo e su tutta la durata del contratto.

Ciò chiarito, deve ricordarsi che, anche secondo il consolidato orientamento dei Collegi dell’ABF (Arbitro Bancario e Finanziario) va riconosciuta la rimborsabilità delle commissioni e degli oneri non goduti in sede di estinzione anticipata dei contratti di finanziamento contro cessione del quinto dello stipendio per la quota parte non maturata, secondo i seguenti criteri: sono rimborsabili, per la parte non maturata, le commissioni finanziarie e/o bancarie (comunque denominate), nonché le altre commissioni, come le commissioni d’intermediazione e le spese di incasso. L’importo da rimborsare viene equitativamente stabilito secondo un criterio proporzionale ratione temporis, tale per cui l’importo complessivo di ciascuna delle suddette voci viene suddiviso per il numero complessivo delle rate e poi moltiplicato per il numero delle rate residue; l’intermediario è tenuto al rimborso a favore del cliente di tutte le suddette voci, incluso il premio assicurativo. (Decisione ABF n. 3583)

AECI ROMA SUD è sempre operativa per la tutela dei diritti dei consumatori.

HAI SOTTOSCRITTO UNA CESSIONE DEL V ED HAI BISOGNO DI AIUTO??

Per informazioni ed assistenza di seguito i nostri recapiti

A.E.C.I. ROMA SUD

VIA CASILINA 185 – VALMONTONE (RM)

VIA DEI MERLI 2/4 – 00044 FRASCATI (RM)

Tel 34817887863249959867 - Fax 0699367488

romasud@euroconsumatori.eu

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pontecorvo, incidente di via Leuciana, perde la vita l'autotrasportatore Tommaso Pulcini

  • Due carabinieri investiti da una macchina che ha forzato il posto di blocco

  • Il Magicland pronto per la nuova stagione ma scompare la parola Valmontone, una sconfitta della classe politica locale

  • Pontecorvo, dopo lo schianto di ieri sera in via Leuciana muore anche Luca Forte

  • Cassino, cade in un tombino lasciato aperto e si rompe la faccia

  • Valmontone-Artena, violento scontro tra autocisterna ed una macchina. Traffico in tilt su via Ariana

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento