menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di archivio

Foto di archivio

Valmontone, la banca gli chiede 14 mila euro, lui si oppone e vince una causa con 18 mila euro di risarcimento

Dopo oltre 7 anni dall’episodio con l’uomo che era stato costretto a rivolgersi ad un’associazione di consumatori, i figli hanno avuto ragione sulla Bcl

Nel 2013 si rivolgeva ad Aeci Roma Sud un signore di Valmontone alquanto preoccupato e con uno stato d'ansia facilmente immaginabile, per aver ricevuto decreto ingiuntivo da parte della Bcc di Palestrina, ora Banca Centro Lazio, con il quale gli si ingiungeva di pagare la somma di € 14.606,43 oltre interessi e spese legali relativa ad una apertura di credito in conto corrente, acceso nel lontano 1992.

La nostra associazione dei consumatori si attivava per una valutazione delle somme effettivamente dovute sul conto corrente in questione e, a seguito di perizia econometrica effettuata da consulente facente parte della Consulta di Aeci Roma Sud, quest'ultimo calcolava un credito in favore del sig. G.V. invece che un debito, per l’illegittima applicazione della capitalizzazione trimestrale dell’interesse composto, l’inammissibilità dell’applicazione della Commissione di Massimo Scoperto, il superamento della soglia di usura.

Il giudizio dura diversi anni e purtroppo il sig. G.V. viene a mancare proseguendo l'azione giudiziale nei confronti della moglie e degli eredi. Si pronuncia così anche il Ctu nominato dal giudice per il calcolo delle somme effettivamente dovute e notizia di alcuni mesi fa...con sentenza, il Tribunale di Tivoli ha condannato la Bcc di Palestrina ora Banca Centro Lazio, a versare la somma di euro € 18.366,87, oltre interessi legali  in favore degli eredi del sig. G.V. con revoca del decreto ingiuntivo emesso.

Una Grande vittoria. Non solo il nostro associato non ha versato la somma del decreto ingiuntivo ma ha anche ricevuto l’importo di euro 18.366,87. Ci auguriamo che questa notizia sia giunta anche in Paradiso per far sì che anche da lassù il sig. G.V. possa esserne felice.

Il figlio Cristian ha voluto dedicare poche righe per rappresentare il suo trascorso che citiamo di seguito: sono fiero del risultato che abbiamo ottenuto…tante le difficoltà affrontate soprattutto perché la Banca è vista sempre come la parte forte. La scarsa preparazione bancaria espone a rischi di tassi di interesse sottoscritti elevati e superiori alla soglia di legge. Ringrazio Aeci Roma Sud per avermi assistito al meglio in questa battaglia, con dedizione e professionalità e spero che questa vittoria possa essere di esempio affinchè le Banche si comportino correttamente con i propri clienti.

HAI BISOGNO DI AIUTO??

Per informazioni ed assistenza di seguito i nostri recapiti

A.E.C.I. ROMA SUD

VIA PIZZUTI FIORAVANTE SNC – VALMONTONE (RM)

VIA DEI MERLI 2/4 – 00044 FRASCATI (RM)

Tel. 3481788786 -3249959867 - fax 0699367488.

romasud@euroconsumatori.eu

AECI ROMA SUD non riceve alcun finanziamento da partiti e/o sindacati e si autofinanzia tramite le vostre tessere e contributi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

  • Eventi

    Alatri, il Cristo nel Labirinto e le Mura Ciclopiche

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento