Blog Veroli

Veroli, truffa de falsi maghi, restituiti 200 mila euro ad una delle vittime

Una brutta vicenda andata avanti per molto tempo e che alla fine si è risolta con la restituzione dell'ingente somma

Per lungo tempo aveva creduto che quelle persone che vantavano poteri soprannaturali, avrebbero potuto aiutarla a trovare l'amore, la fortuna e il lavoro. Ma per ottenere quanto desiderato doveva sborsare tanto denaro. E lei Roberta  S. una 42enne di Veroli, di soldi ne aveva tirati fuori proprio tanti.

200 mila euro per nulla

Quando si era resa conto di essere stata truffata, aveva versato agli pseudo veggenti ben 200 mila euro, ma aveva deciso di denunciarli. A seguito di questa denuncia per truffa erano finiti sotto accusa Stefano Anselmi di 47 anni, Ornella Mazzocchi di 50 anni, Giuseppe Sacco di 43 e Marina Bernini di 54 anni. Tutti residenti a Piacenza erano stati accusati di truffa aggravata e associazione a delinquere.

I soldi spediti per lettera

I soldi che erano stati versati a più riprese, erano stati spediti tramite una lettera raccomandata ad una casella postale del nord Italia. Tra l'altro i falsi maghi le avevano fatto credere che se non avesse seguito i loro consigli ed avesse omesso di versare il denaro avrebbe avuto gravi ripercussioni sulla sua salute. Così la signora, plagiata da queste personalità influenti aveva continuato a pagare.

Le riscossioni a domicilio

La banda che operava attraverso pubblicità sui giornali, pur di intascare denaro si era organizzata anche per le <riscossioni a domicilio>. Infatti nella città di Veroli, la donna avrebbe ricevuto la visita di Ornella Mazzocchi, alias <Maga Gemma> .Il processo che si è concluso con la condanna degli imputati, ha visto la parola fine alcuni mesi fa.

La bella notizia

Ma la notizia più bella è arrivata nei giorni scorsi: l'avvocato Francesco Galella difensore della 42enne di Veroli è riuscito a fare restituire l'intera somma versata ai truffaldini. I duecentomila euro che si trovavano sui conti correnti degli imputati sono stati sequestrati e riconsegnati alla legittima proprietaria che dopo questa esperienza sta cercando con le proprie forze di costruirsi il suo futuro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Veroli, truffa de falsi maghi, restituiti 200 mila euro ad una delle vittime

FrosinoneToday è in caricamento