Cronaca

Vicovaro , avvenente donna napoletana tenta di cambiare assegni trafugati, invece era una truffatrice arrestata e condannata a sei mesi

Aiutata dall’aspetto elegante e da una bella presenza, si è presentata presso una filiale bancaria del centro di Tivoli chiedendo di riscuotere tre assegni emessi da una compagnia assicuratrice del controvalore complessivo di 7 mila euro.

Aiutata dall'aspetto elegante e da una bella presenza, si è presentata presso una filiale bancaria del centro di Tivoli chiedendo di riscuotere tre assegni emessi da una compagnia assicuratrice del controvalore complessivo di 7 mila euro.

La donna, una 34enne di Torre del Greco, ha presentato documenti falsi e assegni, che a tuttoggi non risultano provento di furto, ai quali era stato modificato il beneficiario.

La giovane è stata arrestata dai Carabinieri della Stazione di Vicovaro che stavano transitando davanti alla banca, allertati dal direttore di filiale che si era accorto di alcune anomalie.

Gli immediati accertamenti hanno permesso di verificare la falsità della patente, di un codice fiscale e di appurare che la 34enne, circa un anno fa, era stata fermata e denunciata dai Carabinieri di Tivoli per aver messo a segno una truffa con il medesimo modus operandi.

Gli investigatori dell'Arma stanno effettuando ancora accertamenti per capire come la donna è entrata in possesso dei titoli di credito.

L'avvenente signora è stata condannata a 6 mesi di reclusione al termine del rito per direttissima presso il Tribunale di Tivoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicovaro , avvenente donna napoletana tenta di cambiare assegni trafugati, invece era una truffatrice arrestata e condannata a sei mesi

FrosinoneToday è in caricamento