menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Borseggiatori

Borseggiatori

Roma, ben 12 borseggiatori beccati al centro della capitale

I Carabinieri di Roma nel corso dei quotidiani servizi antiborseggio, svolti a bordo dei mezzi pubblici e nei luoghi maggiormente frequentati dai numerosi turisti italiani e stranieri, nelle ultime ore hanno arrestato 12 manolesta. La prima a...

I Carabinieri di Roma nel corso dei quotidiani servizi antiborseggio, svolti a bordo dei mezzi pubblici e nei luoghi maggiormente frequentati dai numerosi turisti italiani e stranieri, nelle ultime ore hanno arrestato 12 manolesta. La prima a finire in manette è stata una nomade di 22 anni, con precedenti, fermata all'interno della metro "Barberini", subito dopo aver asportato il portafogli ad un turista belga. Altri 2 cittadini marocchini, lui di 26 anni e lei di 19, sono stati sorpresi in via delle Muratte, nei pressi di piazza Colonna, dopo aver alleggerito una turista spagnola dello smartphone. All'interno della metro "Flaminia", invece è stata la volta di altri 4 nomadi di cui uno minorenne, provenienti dal campo nomadi di Castel Romano, bloccati dai Carabinieri dopo aver borseggiato un turista inglese. Altri quattro manolesta, tre italiani ed un cittadino algerino, di età compresa tra i 50 ed i 63 anni, tutti con precedenti, sono stati arrestati a bordo del bus 87, dopo aver alleggerito un'anziana donna. Alla fermata della metro "Colosseo", una 25enne nomade, è stata bloccata subito dopo aver borseggiato un cittadino italiano. Tutti i borseggiatori maggiorenni sono stati trattenuti in caserma, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo mentre, l'unico minorenne è stato accompagnato presso il centro di prima accoglienza di Roma Virginia Agnelli. La refurtiva, che è stata tutta recuperata, è stata riconsegnata alle vittime.

VIA BOCCEA, FERMATO UN ROMANO 33ENNE PIENO DI DROGA

La scorsa notte, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Cassia hanno arrestato un 33enne romano, già conosciuto alle forze dell'ordine, con le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di armi da sparo. L'uomo è stato fermato in via Boccea e dal controllo effettuato dai militari è risultato essere sottoposto alla misura della sorveglianza speciale. Il 33enne è stato perquisito e successivamente sono stati effettuati dei controlli più approfonditi presso la sua abitazione dove sono stati scoperti 87 g di hashish e una pistola calibro 7,65, carica, che dal numero di matricola è risultata essere intestata ad una persona defunta. L'uomo è stato arrestato e accompagnato in caserma in attesa del processo con il rito per direttissima. L'arma, invece, sarà sottoposta a rilievi balistici al fine di verificare se sia stata utilizzata per commettere delitti.

NETTUNO - LADRO SETTANTENNE SORPRESO A RUBARE IN UNA VILLETTA, ARRESTATO DAI CARABINIERI.

I Carabinieri della Stazione di Nettuno, nella serata di ieri, hanno arrestato, in flagranza di reato, un settantenne residente ad Aprilia, con diversi precedenti penali, con l'accusa di tentato furto in abitazione. L'uomo dopo essersi introdotto nel giardino di una villetta, non molto distante dal centro cittadino, è riuscito a penetrare nell'abitazione. Si era già impossessato di alcuni oggetti di valore e di denaro contante quando, a sparigliare il suo piano, è stato l'imprevisto rientro anticipato della figlia del proprietario di casa. A quel punto è scattata la rocambolesca fuga e la ragazza, nonostante lo spavento, è riuscita a contattare tempestivamente il "112". Una pattuglia di Carabinieri della Stazione di Nettuno, già in zona per un servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto dei reati predatori, sono arrivati sul posto in pochi minuti e, grazie alla descrizione fornita dalla giovane donna, sono riusciti a rintracciare il malvivente mentre stava tentando di fuggire a bordo della propria autovettura.

I militari hanno rinvenuto, nella disponibilità del fermato, alcuni attrezzi per lo scasso nonché 300 euro in contanti e altra refurtiva rubata poco prima nell'abitazione "visitata". Il 70enne è stato, quindi, arrestato e trattenuto presso le camere di sicurezza della Stazione Carabinieri di Nettuno su disposizione dell'Autorità Giudiziaria informata dell'accaduto. Sono in corso accertamenti al fine di verificare se il ladro attempato possa essere il responsabile di altri furti registrati in zona nei giorni scorsi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento