Cronaca

Spari in aria, chiuso per 15 giorni il bar di Anagni

Il titolare si era reso protagonista del gravissimo episodio e nelle ore scorse è arrivata la decisione da parte della Questura di Frosinone

Il gesto sconsiderato di qualche giorno fa ovvero lo sparo in aria all’interno di un bar posto su Via Anticolana nel comune di Anagni (Frosinone) ha portato oltre all’arresto dei due “protagonisti” di questo fatto di cronaca anche alla chiusura di 15 giorni dell’attività commerciale.

La Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Frosinone, infatti nelle ore scorse, ha redatto il decreto di sospensione della licenza di pubblico esercizio per 15 giorni ai sensi dell’articolo 100 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, che tutela la sicurezza dei cittadini e l’ordine pubblico, adottato dal Questore nei confronti del titolare di un bar situato nella cittadina di Anagni.

Il provvedimento è stato emesso anche sulla base di una concorde proposta dei Carabinieri della locale Compagnia, che nei giorni scorsi avevano tratto in arresto il proprietario del locale destinatario della misura amministrativa.

L’uomo, all’interno del suo bar, aveva esploso dei colpi di pistola all’indirizzo dell’ex marito della barista, sua dipendente, con un’arma illegalmente detenuta e di provenienza furtiva. La gravità dell’episodio, verificatosi tra l’altro in presenza di svariati clienti, ha determinato il Questore a disporre la chiusura dell’attività per 15 giorni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spari in aria, chiuso per 15 giorni il bar di Anagni

FrosinoneToday è in caricamento