Aquino, 'Ladra' di acqua pubblica scoperta e denunciata

Una pensionata aveva realizzato un allaccio abusivo alla condotta dell'Acea. A scoprire il furto sono stati gli operai della società che gestisce l'erogazione idrica

Una 'ladra' di acqua scoperta e denunciata dai carabinieri. Una pensionata residente ad Aquino è finita nei guai dopo che il personale della Società “Acea Ato 5” unitamente ai carabinieri hanno scoperto un allaccio abusivo, presumibilmente realizzato dalla signora, alla condotta pubblica dell'acqua. 

Il 'furto' idrico

Secondo quanto accertato dai carabinieri della compagna di Pontecorvo e della stazione di Aquino, allertati dalla stessa società che si occupa della gestione dell'erogazione idrica in paese, la donna avrebbe realizzato una sorta di bypass in sostituzione del contatore idrico. L'acqua 'aggratis' che arrivava in casa, veniva utilizzata per le faccende domestiche e per irrigare il giardino. 

L'accusa

La sessantenne, incensurata, dovrà ora rispondere davanti al giudici della Procura di Cassino del reato di 'furto aggravato'. L'episodio scoperto ad Aquino non è che l'ultimo di una lunga serie portato alla luce dai controlli che i carabinieri stanno effettuando ad ampio raggio in collaborazione con gli ispettori della società Acea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane finanziere muore nel sonno, la tragedia nella notte

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

  • Cassino, marito e moglie investiti in via Garigliano: lei trasferita a Roma

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento